Biscottini per cani: una ricetta per la Honey.

29 Dic

In questi giorni la Honey è in vacanza con i suoi amici Lilly e King (vita da cani……) e devo dire che mi manca un po’……allora ho deciso di preparare i biscottini da darle come premio quando obbedisce (a dire il vero obbedisce sempre….), ma da darle anche quando usciamo, ma anche quando siamo in ascensore, ma anche quando stiamo aspettando l’ascensore….insomma abbastanza spesso……

Li avevo preparati prima di Natale da regalare ai suoi amici cani e pare abbiano avuto un certo successo…….

Lo so….questo è un blog per umani e per cibo per umani…..ma la Honey a volte è anche meglio.

Per un tot di biscottini, abbastanza tanti direi, ma durano all’infinito:

  • 2 tazze di farina realizzata con i fiocchi di quello che volete voi (avena, mais….), io ho usato dei fiocchi di avena che avevo in casa (residuo di qualche dieta fallimentare….) e li ho macinati nel mixer.
  • 1 tazza di farina bianca
  • 1 tazza di altra farina che avete in casa, io avevo la multicereali, ma va bene anche integrale o di semola o qualsiasi altra
  • semi di sesamo (a loro piacciono un sacco), q.b.
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato se proprio volete bene al vostro cane (ma se gli fate pure i biscotti gliene volete di sicuro), e lo volete viziare.
  • 1 uovo: solo il tuorlo, l’albume ai cani fa male!!
  • 2 cucchiai abbondanti di olio di oliva (io ho messo l’extravergine perchè in casa abbiamo solo questo)
  • 1/2 tazza circa di acqua, o di più, a seconda di quanto assorbe la farina
  • 1 omogeneizzato di carne o, se non lo avete, un poco di carne trita o anche della carne avanzata che avete in casa, ma che sia buona, o del dado, ma solo se fatto in casa, quelli indistriali sono pieni di schifezze…..
  1. Mettete in una ciotola, o nell’impastatrice, tutti gli ingredienti secchi e mescolate.
  2. Aggiungete il tuorlo e l’olio e amalgamate.
  3. Unite l’acqua, tanta quanto basta per avere un composto che assomiglia alla pasta frolla, per intenderci.
  4. Stendetelo su un piano leggermente infarinato, tiratelo con il mattarello ad uno spessore di mezzo centimetro circa o quello che volete dare ai biscotti. Potete usare anche le mani se volete.
  5. Tagliate l’impasto in quadratini piccoli e cuoceteli in forno caldo a 200° per mezz’ora circa, devono risultare abbastanza secchi, ai cani piacciono di più: io li ho lasciati raffreddare dentro il forno, così si sono seccati ulteriormente.
  6. Buone feste a tutti i vostri cani!

2 Risposte to “Biscottini per cani: una ricetta per la Honey.”

  1. Naomi febbraio 1, 2012 a 10:12 #

    Una piccola precisazione: mettere solo il tuorlo dell’uovo! L’albume ai cani fa male🙂

    • cuocona febbraio 12, 2012 a 19:09 #

      hai ragione….mi è sfuggito accidenti!!!!! correggo subitissimo!!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione