Tag Archives: Cheese

Lasagne asparagi e prosciutto cotto nascosto.

20 Apr

La maggior parte delle volte bastano pochi ingredienti per ottenere un buon piatto: è inutile “pasticciare” michiando di tutto un po’ perche spesso si ottengono risultati dove tutti i sapori sono mescolati e il gusto, va da sè, si è appiattito…….E’ molto meglio, quindi, utilizzare pochi ingredienti, di ottima qualità (non mi stancherò mai di dirlo: ingredienti scadenti danno vita ad un piatto scadente, anche al miglior cuoco….) e che se ne senta il sapore!!!!

Questi sono i motivi prncipali, per esempio, perchè non amo saltare in padella gli asparagi prima di utilizzarli per le mie lasagne: l’asparago è assolutamente meraviglioso e quello di stagione dura così poco….troppo poco……! E allora è importante goderne appieno il sapore, senza michiarlo ad un soffritto il quale, anche se ben fatto, ne modificherebbe comunque il sapore originario!!

Se vogliamo aggiungere un tocco in più….bene allora possiamo farlo nella besciamella, aromatizzandola con del prosciutto cotto per esempio, o con qualsiasi altro sapore vi piaccia e, naturalmente, si armonizzi con gli asparagi.

In questo modo si otterrà un piatto equilibrato, semplice, delicato, ma con quel tocco in più!

Per una teglia per 8 persone circa:

  • 2 mazzi di asparagi (un kilo circa) lavati e puliti (eliminate le parti più dure)
  • acqua q.b.
  • 1 litro di latte intero
  • 30-50 g di burro a seconda di quanto la volete fare ricca, più q.b. per imburrare la teglia
  • 70 g di farina 00
  • sale q.b.
  • noce moscata q.b. se vi piace, a me non piace e non la metto……..
  • 200 g di provola dolce tritata finemente col mixer
  • 150 g di prosciutto cotto tritato finemente con il mixer
  • sale q.b.
  • 1 confezione di lasagne fresche molto sottili già pronte per andare in teglia
  • parmigiano grattugiato q.b.
  1. Cuocete a vapore gli asparagi fino a quando saranno teneri, ma non sfatti e lasciateli raffreddare. Teneteli da parte.
  2. Preparate la besciamella mettete in un pentola il burro e fatelo sciogliere;  aggiungete a questo punto la farina setacciata  e cuoctee il tutto per qualche minuto, mescolando continuamente ed evitando di far prendere colore o far attaccare il composto: vale a dire non abbandonate quello che state facendo al suo destino, sono solo pochi minuti!!
  3. Ottenuto quello che i francesi chiamano  “il roux”, togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete  il latte caldo  mescolando il tutto con un cucchiaio di legno.
  4. Rimettete  il pentolino sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa finchè la salsa comincerà a bollire.
  5. A questo punto aggiungete il sale e, se volete, la noce moscata .
  6. Coprite il pentolino con un coperchio e fate cuocere la besciamella, sempre a fuoco basso, per 15 minuti, il tempo necessario per far addensare la salsa, mescolando di tanto in tanto.
  7. A questo punto, quando la besciamella sarà bollente, aggiungete la provola ed il prosciutto cotto<: mescolate energicamente per far sciogliere gli ingredienti.
  8. Cominciate con la preparazione delle vostre lasagne: imburrate una teglia da forno e appoggiatevi sopra i fogli di pasta: coprite con uno strato sottile di besciamella.
  9. Cospargete di gambi di asparagi tagliati a rondelle sottili. Ricoprite con i fogli di pasta e via di seguito, fino ad esaurimento degli ingredienti: per ultime andranno posizionate le punte degli asparagi che verranno cosparse di parmigiano.
  10. Cuocete in forno a 200° (non ventilato) per 20-30 min. circa e servite!! Buon appetito!!

Dessert formaggio, granola e noci: semplice e veloce!! A simply and easy dessert: cheese, muesli and nuts!

16 Ago

Eccomi qui, di ritorno dal blitz a Parigi: solo pochi giorni ma molto molto divertenti!

La cucina francese, si sa, non è molto semplice e quindi, devo ammetterlo, non ne faccio grande uso…..ma l’altra sera al ristorante Les Vitelloni, in Rue Dupetit Thouars, ai bordi del Marais, ho assaggiato questo dessert che mi ha incantata!!! Loro hanno usato quel formaggio francese un po’ acidulo, ma anche lo yogurt greo va benissimo: se una sera volete portare in tavola un dessert fresco e preparato in un attimo, ve lo consiglio davvero!!!

Per 4 persone

  • 8 cucchiai colmi di crema di formaggio acidulo o di yoghurt greco bello denso
  • 12 cucchiaini colmi di granola o altra miscela di cereali croccanti
  • 4 noci sgusciate  e spezzettate a mano o mandorle pelate a lamelle
  • miele di acacia q.b.
  1. Versate in una coppetta, o in un bicchiere bello, magari quelli per il Martini, due cucchiai di formaggio, o di yogurt.
  2. Sbriciolatevi sopra la granola e le noci o le mandorle tostate
  3. Guarnite con un filo di miele di acacia secondo il vostro gusto.
  4. Servite! Più semplice di così non è proprio possibile: ma vuoi dire che i francesi si stanno semplificando….???!!!!
  5. Buon appetito!!

Here I am, back from the raid in Paris: only a few days but very funny!

Yoghurt

Image via Wikipedia

French cooking, as  you know, it’s not so simple and therefore, I must admit, I do not use it so often ….. but the other night at the restaurant Les Vitelloni in  Rue Dupetit Thouars, at the edge of the Marais, I tasted this dessert and it was really terrific! The French cheese, they use that one which is a  little ‘sour but if you do not find it  you can use greek yogurt, together with muesli and nuts….. : if you want to bring to the table one evening a fresh dessert  ready in a moment, I really recommend it!

Serves 4

  • 8 heaping tablespoons of sour and soft cheese or greek yogurt
  • 12 teaspoons of muesli or other crunchy cereal mixture
  • 4 shelled walnuts,  chopped by hand, or roasted almonds cut very thin
  • Acacia honey to taste

1. Pour into a cup, or an elegant glass, like those for  Martini, two tablespoons of cheese, or yogurt.
2. Crumble over the muesli and nuts, or roasted almonds
3. Garnish with a drizzle of acacia honey to your taste.
4. Serve! As simple that is not really possible it’s french….., may be French are going to simplify ….???!!!!
5. Bon appetit!

La quiche di fagiolini al formaggio. Green beans and cheese pie.

7 Apr

Buongiorno!! Come fare una torta salata con poco, un po’ di verdura e del formaggio: semplice no? E’ che sia anche una torta come dire….svuotafrigor? Io ho usato fagiolini, voi potete usare altra verdura se volete.

Io ho utilizzato pecorino fresco, ma voi potete usare parmigiano, pecorino stagionato, caciotta, provola………..l’unico ingrediente che non cambierei è la ricotta perchè mantiene il tutto morbido e non grasso.

Cominciamo subito allora:

Per 6 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronto
  • 150 g. di pecorino fresco grattugiato
  • 250 g. di ricotta
  • 3 uova
  • 150 g. di fagiolini sbollentati
  • sale q.b.
  1. Foderate una teglia di circa 22 cm. di diametro con la carta forno e la pasta sfoglia e mettete da parte.
  2. Mescolate in un mixer, o anche a mano, i formaggi e le uova.
  3. Unite i fagiolini e salare.
  4. Versate il composto nella teglia e ripiegate i bordi all’interno.
  5. Cuocete in forno caldo a 180° per 40 minuti.
  6. Che meraviglia è??? Buona, proprio buona e delicata.

Ricotta cheese.

Image via Wikipediable you like.

This is a simple pie, just vegetables and cheese. I have used green beans, but you can choose any vegetable you like or you have avalaible.

Ihave used pecorino cheese, but you can use parmesan or caciotta, just add some eggs and that’s it!!

Serves 6:

  • puff pastry
  • 3/4 cup fresh pecorino grated
  • 1 cup ricotta cheese
  • 3 eggs
  • 6 oz. green beans, boiled and drained
  • salt to taste
  1. Grease the sides of a pie dish/pan with some olive oil , cover with puff pastry and set aside.
  2. In a large bowl, beat  cheeses and eggs well, then add green beans and season with salt: mix well.
  3. Pour the mixture into the pan and bake for about 40 minutes in a pre-heated oven to 350° F.
  4. Serve hot, warm or room temperature.
  5. It’s amazing!!

Le mie polpette morbide. My soft meat balls.

30 Mar

 

Le polpette al sugo sono una garanzia: tutti le mangiano, i bambini poi le adorano, sono abbastanza veloci da fare, cuociono praticamente da sole…..si possono fare in grande quantità e poi congelare così da tirarle fuori dal freezer al bisogno e riscaldarle.

Le mie poi sono morbide morbide e il segreto sta nel panino ammollato nel latte e ben strizzato e sbriciolato: si accompagnano benissimo al purè e solo a parlarne mi sta venendo l’acquolina in bocca!!!!!

Per 6-8 persone:

  • 400 g. carne trita di manzo
  • 400 g. carne trita di maiale ma se non vi piace potete prendere tutto manzo.
  • 2 uova
  • 50 g. di pecorino grattugiato
  • 50 g. di parmigiano grattugiato
  • 100 grammi di prosciutto cotto tritato
  • 1 panino intero lasciato ammollare nel latte e ben strizzato
  • sale q.b.
  • pangrattato quanto basta
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1  piccola cipolla tritata finemente
  • 800 g. di salsa di pomodoro se volete tanto sugo, altrimenti meno.
  1. Mescolate in un mixer o in una ciotola capiente le carni, le uova, i formaggi, il prosciutto e  il panino ben strizzato e ben sbriciolato: salate.
  2. Otterrete così un composto nè troppo duro, nè troppo molle: se per caso fosse molto duro potete aggiungere un goccino (ma poco poco!) di latte, se invece è troppo molle aggiungete un poco, ma poco, pangrattato.
  3. Formate con il composto tante polpettine della misura che volete voi: se avete pazienza e volete qualcosa di chic fatele piccole piccole, se non avete pazienza e ….come dire….badate al sodo, allora fatele più grosse ma….che polpette siano, non polpettoni!!!
  4. Passate le polpette nel pangrattato e tenetele da parte.
  5. In una padella capiente fate un bel soffrittino con l’olio e la cipolla e aggiungetevi le polpette, fatele rosolare per bene girandolo sottosopra un paio di volte.
  6. Aggiungete il pomodoro e fate cuocere a fuoco basso per almeno una mezz’oretta con il coperchio e girando le polpette di tanto in tanto.
  7. Servite quando volete e voilà!!

Meat balls are always appreciated,  every body, especially children, like them. You can cook them in large quantity and freeze what you don’t need. If cooked in tomato sauce, you can easily heat them in a microwave and voilà, ready in a minute!!

Serves 6-8:

  • A factory of Parmigiano-Reggiano. There are tw...

    Image via Wikipedia

    14 oz. ground beef

  • 14 oz. ground pork
  • 2 eggs
  • 1 cup freshly grated pecorino cheese
  • 1 cup freshly grated parmesan cheese
  • 5 oz. minced  ham
  • 1 small bread soaked in milk and well drained and squeezed.
  • salt to taste
  • breadcrumbs to taste
  • extra virgin olive oil to taste
  • 1 small onion thinly cut
  • 3 cups tomato sauce
  1. Combine beef and pork in a large bowl.
  2. Add eggs, cheeses and  ham.
  3. Blend bread crumbs into meat mixture, season with salt.
  4. The mixture should be very moist but still hold its shape if rolled into meatballs. If too hard add some milk, if too soft, add breadcrumbs.
  5. Shape into meatball and roll them into breadcrumbs.
  6. Heat olive oil in a large skillet. Add onion and sautè.
  7. Fry meatballs in batches. When the meatball is very brown and slightly crisp add tomato sauce and cook at mild temperature with the lid until meatballs are well done (30 minutes approx.)
  8. Serve when you like and enjoy!!!

culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione