Archivio | maggio, 2011

Daikon e shiitake: investiamo nella nostra salute. Daikon and shiitake: let’s invest in our health.

31 Mag

Buongiorno!!!

Oggi ho deciso di postare qualche cosa di diverso…..

La macrobiotica è una cucina gustosissima e molto, molto sana, certo un poco “snobbata” perchè richiede attenzione,  tempo, preparazione….e non si piega all’utilizzo di nessuno di quei cibi spazzatura a cui tanto siamo abituati………

Come tutte le diete, secondo me, ha i suoi pregi ed i suoi difetti….come tutto nella vita peraltro….ma io oggi vi voglio parlare di due alimenti molto usati in macrobiotica  che, secondo me, possono fare la differenz anche nella nostra dietadiciamo così…normale e che si trovano anche facilmente nei negozi di alimenti naturali o bio.

Il Daikon, che in giapponese significa “grossa radice” non è che un ravanello bianco gigante originario dell’Asia Orientale che ha la  forma di una grosso carotone (circa 20-35 cm di lunghezza, e di 5-10 cm di diametro).

Esiste in commercio sia crudo che secco: quello crudo, un po’ piccantino,  può essere mangiato in insalata tagliato a rondelle fini fini, ma è di quello secco che voglio parlarvi! Le sue virtù sono numerose: è diuretico e drenante del fegato, molto utile per eliminare l’eccesso d’acqua nei tessuti.

E’ soprattutto apprezzato per la sua preziosa azione mucolitica, ma soprattutto come bruciagrassi naturale.

Studi recenti hanno inoltre confermato diverse proprietà di questa radice, ad esempio è capace di agire efficacemente su tutto l’apparato digerente, nei casi di inappetenza o di digestione lenta e laboriosa e\o gonfiore intestinale.  Pensate che è utile anche contro  il vomito in gravidanza!

Lo shitake è un fungo, anch’esso giapponese, con azione antivirale, antitumorale, abbassa il colesterolo e la glicemia……che volete di più??!! Contiene tutti gli amminoacidi essenziali (ma proprio tutti!!) ed è  ricco di potassio, sodio, fosforo, silice , magnesio, calcio, ferro e zolfo.

Come si fa il tè di daikon secco e shiitake? E’ semplicissimo: si mettono in ammollo un fungo e una manciata di daikon secco in un pentolino di acqua, si accende il fuoco e si attendono circa 20 minuti. Si spegne, si filtra e si beve: buona salute a tutti, io lo consiglio tutti i giorni, serve anche per dimagrire!!

Shiitake Mushrooms

Funghi shiitake

Hello!

Today I decided to post something different …..

The macrobiotic cooking is very tasty and very, very healthy, certainly a little bit  “snobbed” because it requires attention, time, preparation …. and does not bend to the use of any of those junk foods to which we are so accustomed … ……

Like all diets, I believe, has its merits and its flaws like everything in life …. …. but I also want to talk to you today of two ingredients widely used in macrobiotic food which , in my opinion, can make the difference even in our so … normal diet and which can be  found easily in health food stores or organic.

The Daikon, which in Japanese means “big root” is merely a giant white radish originating in East Asia that has the shape of a large carrot (about 20-35 cm long and 5-10 cm in diameter).

You can find both raw and dry: the raw as in the picture, a bit ‘spicy, can be eaten in salads, cut into rounds for the purpose, but it’s the  dry that  I want to talk to! Its virtues are many: it is a diuretic, draining the liver, very useful to remove excess water in the tissues. It’s especially appreciated for his valuable mucolytic action, but mostly as a natural fat burner.

Recent studies have also confirmed several properties of this root, for example, is capable of acting effectively on the whole digestive system in cases of loss of appetite or digestion slow and laborious and / or intestinal bloating;  it is also useful against vomiting in pregnancy!

The shitake mushroom, also Japanese, is very useful because of its  antiviral activity, antitumor, lowers cholesterol and glycemic rate …… you want more?! It contains all the essential amino acids (but everyone!) and is rich in potassium, sodium, phosphorus, silica, magnesium, calcium, iron and sulfur.

How do the tea of dried daikon and shiitake? Simple: you soak a fungus and a handful of dried daikon in a pan of water, put on the fire for  about 20 minutes.

Take it out, filter and drink: good health to all, I recommend it every day, we also it need to lose weight!


Una meraviglia di pane di pasta dura. A marvellous bread!!

30 Mag

Non avete idea di che pane meraviglioso mi sia venuto!!! Avevo un cubetto di lievito quasi in scadenza, e quindi da utilizzare, ma non avevo a disposizione moltissimo tempo per le lievitazioni….per cui mi è venuto in mente questo pane che avevo visto fare un po’ di tempo fa, ma che non avevo mai provato…..è stato un vero successo!

Fatelo anche voi, non è difficile e i complimenti fioccheranno…!!

  • 300 g di acqua a temperatura ambiente
  • 10-12 g di sale
  • 30 g di olio extravergine
  • 550 g di farina
  • 25g di lievito di birra
  1. Sciogliete il sale nell’acqua
  2. Aggiungete l’olio e meta’ della farina
  3. Impastate per bene con santa pazienza: gli impasti non amano la fretta e tantomeno il nervosismo
  4. Aggiungete il lievito e, man mano,  la farina rimanente
  5. Impastate per almeno 15 minuti meglio se a macchina.
  6. A questo punto avete l’impasto pronto e, senza fare lievitare, cominciate subito a lavorarlo.
  7. Tagliate l’impasto in quattro parti uguali.
  8. Con un mattarello appiattite il pezzo di pasta e poi arrotolatelo su se stesso fino ad ottenere un panino arrotolato come si vede in foto
  9. Ri- schiacciate il filoncino con il mattarello fino ad ottenere una striscia piatta di pasta come prima
  10. Arrotolatela di nuovo su se stessa fino a formare una pagnotta tipo quella in foto
  11. Questo procedimento da forza alla pasta e piu’ forza ha la pasta, meglio si sviluppa quando la tagliate e la mettete in forno
  12. A questo punto, coprite e lasciate lievitare per 45 minuti meglio se nel forno spento.
  13. Trascorso il tempo, ritroverete i vostri panini mooooooltooooo più grandini. Tirateli fuori dl forno e pre-riscaldatelo a 180-200°
  14. Prima di infornare, con una coltello molto affilato effettuate un taglio profondo nel centro di ogni panino ed infornatelo
  15. Cuocete per 50-55 minuti in tutto, attenzione il tempo ci vuole tutto: è una pasta dura, non scordatelo, altrimenti dentro rimane umida!!!
  16. Lasciate raffreddare bene bene.

You have no idea:  what a wonderful bread! I had a cube of yeast almost due, and then I had to use it, but I had not plenty of time to provide the rising …. so I came up with this bread that I had seen some time ago, but I had never tried ….. it was a real success!

Make it you too, it is not difficult and compliments will come easy!

  •   300 g of water at room temperature
  •   10-12 g of salt
  •    30 grams of extra virgin olive oil
  •    550 g flour
  •    25 g fresh yeast
  1. Dissolve salt in water
  2. Add oil and half of the flour
  3. Mix thoroughly with holy patience, the mix doesn’t  like the hustle and even less jitters……
  4. Add yeast and the remaining flour
  5. Knead for 15 minutes,  if  with food processor is better.
  6. Now you have the dough ready, and without letting it rise, you can begin working with it immediately.
  7. Cut the dough into four equal parts.
  8. With a rolling-pin flatten each  piece of dough and then roll it on itself to form a sandwich roll as shown in photo
  9. Re-crush the loaf with a rolling-pin until you get a flat strip of pasta as a first
  10. Roll it back on itself to form a loaf like that in photos This process gives strength to the dough and “the more force has the dough, the better you develop when you cut it and put it in the oven”
  11. At this point, cover and let it rise for 45 minutes, preferably in the oven.
  12. After this time, you’ll find your sandwiches  bigger.
  13. Take them out from the oven and  pre-warm it at 375 °
  14. Before baking, with a very sharp knife made a deep cut in the center of each bun
  15. Bake for 50-55 minutes in all, pay attention 50-55 minutes are the minimum: it is a hard paste, do not forget it, otherwise it stays wet inside!
  16. Let cool well well.

Quiche di broccoli e merluzzo. Cod and broccoli quiche.

27 Mag

Bene bene bene!!! Si è rinfrescato un po’ e allora possiamo permetterci di fare, durante il finesettimana un po’ pigro, una self crusted ai broccoli, cioè una torta salata senza pasta, più leggera.

Prima però parliamo dei broccoli:

contengono una gran quantità di vitamine:vitamina A, vitamine B1, B2, B9 (acido folico), PP, C, K e  U!! Molto ampia è anche la gamma di minerali: fosforo, calcio, ferro, zolfo, potassio, rame, magnesio e  iodo. Molto preziose la sua clorofilla, che ci aiuta nella produzione di emoglobina contrastando così le varie forme di anemia.

Sono poi ricchi di antiossidanti, aiutano nella prevenzione di malattie cardiovascolari, ictus e cataratta. Sono ricchi di potassio, che ha un ruolo importante nella regolazione della pressione arteriosa.

Ma una delle cose più importanti è che se mangiamo regolarmente i broccoli possiamo dimezzare il rischi di sviluppare vari tipi di tumore in particolare dei polmoni e del colon. Uno studio condotto presso l’univerità della California di Santa Barbara ci dice infatti che  alcuni composti chimici, chiamati isotiocianati, contenuti nei broccoli,  danno inizio ad un meccanismo che è in grado di bloccare il diffondersi e la proliferazione delle cellule tumorali.

Altre ricerche condotte in Giappone hanno dimostrato che gli isotiocianati presenti in cavoli e broccoli sono altresì in grado di bloccare i melanomi!! E infine: introdurre i broccoli nella nostra dieta abituale potrebbe rivelarsi molto utile contro tumori al colon, al pancreas, all’utero, alla gola, ai polmoni, all’esofago, e allo stomaco, questo stando alle dichiarazione degli scienziati del World Cancer Research Found.
Fate voi……io non avrei dubbi a farmene una scorpacciata.
  • 2 cucchiaini di olio d’oliva
  • 1 cipolla a fette
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  •  300 g di broccoli
  • 300 g di merluzzo (filetti)
  •  300 g  di latte magro
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 2 cucchiaini di senape di Digione
  • 1 / 2 cucchiaino di sale
  • 1 / 4 cucchiaino di pepe nero macinato fresco
  • 1 / 8 cucchiaino di noce moscata
  • 4 albumi d’uovo grande, leggermente sbattuto
  • 2 uova grandi, leggermente sbattute
  1. Scaldate l’olio in una padella antiaderente larga a fuoco medio-alto.
    2. Aggiungete la cipolla e aglio, rosolate 2 minuti.
    3. Aggiungete i broccoli e il pesce, soffriggete 1 minuto.
    4. Versate la miscela in una pirofila oliata.
    5. In una ciotola, unite il latte e tutti gli altri ingredienti e mescolate bene.
    6. Versate il composto di latte sopra i broccoli e il pesce e cuocete in forno a 180 ° per 40 minuti o fino a quando  la parte superiore èsi sia dorata
    7. Servite.

Well well well! It has cooled a bit ‘and we can afford to do during the weekend, a self-crusted broccoli!
But before we talk about the broccoli:

Two broccoli heads.

Image via Wikipedia

They contain a large amount of vitamins: vitamin A, vitamin B1, B2, B9 (folic acid), PP, C, K and U!! They have also a very wide range of minerals: phosphorus, calcium, iron, sulfur, potassium, copper, magnesium and iodine. Very valuable to its chlorophyll, which helps in the production of hemoglobin!

They are also rich in antioxidants, help prevent cardiovascular disease, stroke and cataracts. They are rich in potassium, which plays an important role in regulating blood pressure.

But one of the most important things is that if you regularly eat broccoli can half the risk of developing various cancers especially lung and colon. A study from the University of California at Santa Barbara tells us that certain chemical compounds, called isothiocyanates, present in broccoli, start a mechanism that is able to block the spread and proliferation of cancer cells.
Other research conducted in Japan have shown that isothiocyanates present in cabbage and broccoli are also able to block melanoma!

And finally, introduce the broccoli in our usual diet could be very useful against cancers of the colon, pancreas, uterine, throat, lungs, esophagus, and stomach, according to this declaration by scientists of the World Cancer Research Found.
What do you think…… ? I would have no doubt!!


  • 2 teaspoons olive oil
  • 1/2 cup vertically sliced onion
  • 1 garlic clove, minced
  • 5 cups broccoli florets
  • Cooking spray
  • 1 1/4 cups 1% low-fat milk
  • 2 cup (4 ounces) code
  • 2 tablespoons chopped fresh parsley
  • 2 teaspoons Dijon mustard
  • 1/2 teaspoon salt
  • 1/4 teaspoon freshly ground black pepper
  • 1/8 teaspoon ground nutmeg
  • 4 large egg whites, lightly beaten
  • 2 large eggs, lightly beaten
  1. Heat oil in a large nonstick skillet over medium-high heat.
  2. Add onion and garlic; sauté 2 minutes.
  3. Add broccoli; sauté 1 minute.
  4. Spread broccoli mixture into a 9-inch pie plate coated with cooking spray.
  5. Combine milk and next 8 ingredients (milk through eggs) in a large bowl.
  6. Pour milk mixture over broccoli mixture and bake at 350° for 40 minutes or until top is golden and a knife inserted in center comes out clean.
  7. Serve.

La pasta alla crema di asparagi. Asparagus cream pasta.

26 Mag

Gli asparagi, ora vi racconto qualcosa……….dato il loro alto contenuto di potassio,  rappresentano un alimento molto utile al cuore e ai muscoli in generale; è da tenere in grande considerazione il loro effetto diuretico a causa del rapporto potassio/azoto molto elevato e dell’asparagina, che oltretutto è responsabile del loro forte odore penetrante.

Gli asparagi inoltre, sono  ipocalorici e apportano una quantità equilibrata di vitamine e sali minerali all’organismo che sono pressochè indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso e del cuore.

Che volete di più…??!! E allora facciamoci questa pasta no??? Dimagriremo in un attimo…..(o no….??!!)

Per 4 persone:

  • un mazzo di asparagi cotti a vapore e poi raffreddati in una ciotola di acqua freddissima così rimangono verdissimi
  • 200 g. di ricotta ammorbidita con un poco di latte
  • sale q.b.
  • 320 g. di pasta come la volete voi
  • acqua salata per cuocere la pasta
  • parmigiano reggiano q.b. se volete (o pecorino o ricotta salata) , ma anche no se non volete
  • una generosa manciata di pepe io questa la metterei perchè dà carattere al piatto, il pepe che sia bianco o mi rovina il piatto.
  • non serve altro: e poi non ditemi che la ricetta non è semplice
  1. In un mixer frullate per bene gli asparagi, la ricotta e il latte. Assaggiate e alate un poco.
  2. Cuocete la pasta al dente e conditela con la crema ottenuta, aggiungendo parmigiano o altro formaggio e il pepe.
  3. Se necessario, ammorbidite ancora con un poco di acqua di cottura.
  4. Pappatevela in un battibaleno o ve la mangeranno gli altri………..

Because of their high content of potassium, asparagus are a very useful food for the heart and muscles in general, due to their diuretic effect thanks to  their potassium\azotum ratio very high.

Asparagus is also a low-calorie vegetable and make a balanced amount of vitamins and minerals to the body which are almost essential to the proper functioning of the nervous system and heart.

Three kinds of Asparagus officinalis (asparagu...

Image via Wikipedia

Like almost all natural plants, asparagus have therapeutic properties, it is recommended for the treatment of rheumatic diseases and urinary problems.

Serves 4:

  • A bunch of asparagus steamed and then cooled in a bowl of cold water so they remain green
  • 200 g. ricotta cheese softened with a little milk
  • salt to taste
  • 320 g. pasta as you like
  • salted water to cook pasta
  • Grated parmesan cheese to taste if you want (or pecorino or ricotta salata), but not if you do not want
  • a generous handful of pepper( I put it this because it gives character to the dish,) the pepper must be white or it will ruin the dish.
  • do not need anything else: and then do not tell me that the recipe is not simple…….

1. In a mixer to blend well asparagus, ricotta and milk. Taste and season with salt a little.
2. Cook the pasta al dente and add to the cream, adding parmesan, or other cheese, and pepper.
3. If necessary, yet softened with a little cooking water.
4. Enjoy it in no time or it will be eaten by some other ………..

culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione