Tag Archives: Bread crumbs

Salmone in crosta di nocciole. Nut crusted salmon fillet.

5 Mag

Buongiorno!

Confesso: oggi ho proprio avuto una giornataccia, meno male che avevo scongelato dei filetti di salmone, ne tengo sempre in freezer perchè si prestano a tante soluzioni.

Ho fatto del salmone in crosta perchè volevo variare un po’ ed è venuto un piatto sfizioso.

Per 4 persone:

  • 3 cucchiai di nocciole tritate o farina di nocciole
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • sale q.b.
  • 3-4 filetti di salmone fresco
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  1. In un piatto fondo mischiate le nocciole, il prezzemolo e il pangrattato.
  2. Aggiungete un poco di sale e mescolate bene.
  3. Impanate i filetti e sistemateli  in una pirofila da forno ben oliata.
  4. Bagnate con il vino banco e infornate in forno caldo a 200° per circa 20 min.
  5. Sfornate e servite! Più semplice di così…..!

Today has been a very busy day, fortunately I had defrosted some salmon fillets: I always keep some of them in my freezer, they are really very simple to cook.

I prepared them crusted just to do something different and the result has been really satisfactory!!!

  • 3 tbsp ground nuts
    salmon-fillets

    Image by Island Vittles via Flickr

  • 2 tbsp chopped parsley
  • 3 tbsp breadcrumb
  • salt to taste
  • 3-4 fresh salmon fillets
  • extra virgin olive oil to taste
  • 1/2 cup white wine
  1. Mix into a dish nuts, parsley and bread crumb: add salt.
  2. Coat the fish into the mixture and put them into a greased oven dish.
  3. Sprinkle with white wine and cook into a 375° preheated oven for 20 minutes.
  4. Serve immediately.

A casa di Cinzia: polpettone di carne ripieno di verdure. Cinzia’s home: vegetable stuffed meat loaf

6 Apr

Buongiorno!!! Oggi sono in viaggio per New York, ma prima di partire sono stata a casa di Cinzia e ho trovato delle verdure nel frigorifero che ho pensato di utilizzare come ripieno di un polpettone che, come avrete già capito, è uno dei miei piatti preferiti….!!

Voi provatelo, io intanto volo nella grande mela e poi vi scrivo!

Per 6 persone:

  • 800 g. carne trita di manzo
  • 2 uova
  • 80 g. di parmigiano grattugiato
  • 50 g. di pane grattugiato più q.b. per “impanare” il polpettone
  • sale q.b.
  • 1 cespo di erbette lavate e sbollentate in acqua salata, ben strizzate e, se volete, ripassate al burro, ma anche no.
  • una decina di asparagi anche loro cotti a vapore
  • 2 bicchieri di vino bianco – buono – per cuocere.
  1. Amalgamate per bene, con le mani, carne, uova, parmigiano e pangrattato, salate un poco .
  2. Sopra un foglio di carta forno appiattite il composto formando un rettangolo il più possibile regolare.
  3. Appoggiatevi in mezzo le vostre verdure e, aiutandovi con la carta, arrotolate il rettangolo per ottenere un salsicciotto.
  4. Passatelo per bene nel pane grattugiato e mettetelo in una pirofila, o direttamente sulla leccarda del forno, foderata con la sua carta.
  5. Cuocete in forno caldo a 180° per 90 min. circa, bagnando con  il vino bianco  e rigirandolo di tanto in tanto.
  6. Servire insieme ad una insalatina fresca fresca o altra verdura a piacere

In Cinzia’s fridge I have found some vegetables: spinach and asparagus and I have decided to cook this  meat loaf  with vegetables inside, soft, tasty and healthy.

Ground beef

Image via Wikipedia

Of course you can use any vegetable you have in your fridge, it’ s so simple!!

Serve 6:

  • 28 oz. beef minced veal meat
  • 2 eggs, beaten
  • 6 tbsp parmesan  cheese, grated
  • 6 tbsp breadcrumbs
  • salt to taste
  • 12 oz. boiled and squeezed spinach previously sauté in butter if you like
  • 10 asparagus steamed
  • 2 glasses of white wine
  1. Place meat, eggs, cheese and breadcrumbs into a large bowl.
  2. Season with salt and mix until well combined.
  3. Shape into a flat and thin rectangle over a foil and put vegetables in the middle.
  4. With the help of foil, roll it and dust it with breadcrumb
  5. Put the loaf into a pan and cook into a preheated oven for 90 minutes.
  6. Add wine and turn it upside down from time to time..
  7. Let it warm and cut into slices.
  8. Serve and buon appetito!!

Le mie polpette morbide. My soft meat balls.

30 Mar

 

Le polpette al sugo sono una garanzia: tutti le mangiano, i bambini poi le adorano, sono abbastanza veloci da fare, cuociono praticamente da sole…..si possono fare in grande quantità e poi congelare così da tirarle fuori dal freezer al bisogno e riscaldarle.

Le mie poi sono morbide morbide e il segreto sta nel panino ammollato nel latte e ben strizzato e sbriciolato: si accompagnano benissimo al purè e solo a parlarne mi sta venendo l’acquolina in bocca!!!!!

Per 6-8 persone:

  • 400 g. carne trita di manzo
  • 400 g. carne trita di maiale ma se non vi piace potete prendere tutto manzo.
  • 2 uova
  • 50 g. di pecorino grattugiato
  • 50 g. di parmigiano grattugiato
  • 100 grammi di prosciutto cotto tritato
  • 1 panino intero lasciato ammollare nel latte e ben strizzato
  • sale q.b.
  • pangrattato quanto basta
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1  piccola cipolla tritata finemente
  • 800 g. di salsa di pomodoro se volete tanto sugo, altrimenti meno.
  1. Mescolate in un mixer o in una ciotola capiente le carni, le uova, i formaggi, il prosciutto e  il panino ben strizzato e ben sbriciolato: salate.
  2. Otterrete così un composto nè troppo duro, nè troppo molle: se per caso fosse molto duro potete aggiungere un goccino (ma poco poco!) di latte, se invece è troppo molle aggiungete un poco, ma poco, pangrattato.
  3. Formate con il composto tante polpettine della misura che volete voi: se avete pazienza e volete qualcosa di chic fatele piccole piccole, se non avete pazienza e ….come dire….badate al sodo, allora fatele più grosse ma….che polpette siano, non polpettoni!!!
  4. Passate le polpette nel pangrattato e tenetele da parte.
  5. In una padella capiente fate un bel soffrittino con l’olio e la cipolla e aggiungetevi le polpette, fatele rosolare per bene girandolo sottosopra un paio di volte.
  6. Aggiungete il pomodoro e fate cuocere a fuoco basso per almeno una mezz’oretta con il coperchio e girando le polpette di tanto in tanto.
  7. Servite quando volete e voilà!!

Meat balls are always appreciated,  every body, especially children, like them. You can cook them in large quantity and freeze what you don’t need. If cooked in tomato sauce, you can easily heat them in a microwave and voilà, ready in a minute!!

Serves 6-8:

  • A factory of Parmigiano-Reggiano. There are tw...

    Image via Wikipedia

    14 oz. ground beef

  • 14 oz. ground pork
  • 2 eggs
  • 1 cup freshly grated pecorino cheese
  • 1 cup freshly grated parmesan cheese
  • 5 oz. minced  ham
  • 1 small bread soaked in milk and well drained and squeezed.
  • salt to taste
  • breadcrumbs to taste
  • extra virgin olive oil to taste
  • 1 small onion thinly cut
  • 3 cups tomato sauce
  1. Combine beef and pork in a large bowl.
  2. Add eggs, cheeses and  ham.
  3. Blend bread crumbs into meat mixture, season with salt.
  4. The mixture should be very moist but still hold its shape if rolled into meatballs. If too hard add some milk, if too soft, add breadcrumbs.
  5. Shape into meatball and roll them into breadcrumbs.
  6. Heat olive oil in a large skillet. Add onion and sautè.
  7. Fry meatballs in batches. When the meatball is very brown and slightly crisp add tomato sauce and cook at mild temperature with the lid until meatballs are well done (30 minutes approx.)
  8. Serve when you like and enjoy!!!

Fettine di fesa di tacchino al forno. Turkey escalopes in the oven.

29 Mar

Che bello siamo in primavera!!!! Certo che si sente l’aria diversa…o no? Il prossimo finesettimana poi dovrebbe essere proprio fantastico come temperature!

La sera però fa ancora un po’ freschino e si mangia ancora volentieri qualche cosa di coccoloso come queste fettine morbide e cremose che vi consiglio perchè velocissime e non troppo condite: infatti sono al forno!! Vi consiglio di provare!

Per 4 persone:

  • 4 fette fesa di tacchino
  • succo di due limoni
  • pangrattato q.b.
  • parmigiano q.b.
  • sale q.b.
  • provola o altro formaggio a fette sottili

  1. Mettete a marinare per un paio d’ore le fettine di tacchino nel limone.
  2. Passate le fettine nell’impanatura di pangrattato e parmigiano premendo bene con le mani per farla aderire alla carne.
  3. Rivestite la placca del forno con carta forno bagnata e strizzata e distribuite le fettine in modo che non si sovrappongano una all’altra.
  4. Bagnate a filo con olio e infornate a 200°C facendo cuocere finché la superficie non risulterà bella dorata (circa 20 min.)
  5. A questo punto appoggiate la fettina di formaggio, spegnete il forno e lasciate sciogliere qualche minuto.
  6. Togliete dal forno, mettetele in una pirofila o in un piatto caldo e servite con insalata o patate o altra verdura a piacere.

So nice weather in Italy, sunny and warm, but in the evening is still chilly and we eat with pleasure something hot and creamy like this very quick, simple recipe. Try it!

  • The cheese we brought back from Palermo. Seale...

    Image via Wikipedia

    4 slices of turkey breast

  • juice of 2 lemons
  • breadcrumbs to taste
  • grated parmesan cheese to taste
  • salt to taste
  • provola cheese or other melting cheese sliced thinly (4 slices)
  1. Preheat the oven at 375-400° F.
  2. Leave the turkey slices to marinate into the lemon juice for a couple of hours, shake off the excess of liquid.
  3. Combine the breadcrumbs, parmesan and salt to taste in a large bowl.
  4. Dredge the turkey-breast slices in the seasoned mixture and shake off the excess.
  5. Put the turkey into a oily pan and cook into the oven for 20 minutes, or until they are golden brown.
  6. Turn the oven off, cover each slice of meat with a slice of cheese and leave into the oven for few minutes until the cheese has completely melted.
  7. Serve immediately with salad or roasted potatoes.
culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione