Tag Archives: Pecorino

Spaghetti alla carbonara a regola d’arte.

3 Giu

Certo, fa caldo e non si ha tanta voglia di cucinare……i fornelli riscaldano un’aria già molto pesante a Milano…..ma una carbonara è veloce e, se fatta a regola d’arte, senza concessioni a variazioni inutili e dannose, è anche di grandissima soddisfazione: un vero piatto unico meraviglioso!

Provatela anche voi, è facilissima, bastano due o tre accorgimenti che fanno la differenza e che rendono questo piatto unico e insuperabile!

Per 4 persone:

  • Acqua salata q.b.
  • 320 g di spaghetti
  • 150 g di guanciale (potete usare anche la pancetta affumicata o non, ma secondo me con il guanciale è tutta un’altra cosa…..è grasso? Se lo cucinate come faccio io un po’ meno….)
  • 4 uova (uno a persona)
  • pecorino romano quanto volete, io ne ho utilizzato circa 100 gr. Anche qui: se volete un gusto meno forte utilizzate metà pecorino e metà parmigiano…..ma non sarà la vera carbonara…..
  • pepe nero come se piovesse…..
  1. Portate a bollore l’acqua e cuocetevi gli spaghetti.
  2. Nel frattempo in una padella antiaderente, senza aggiungere nè olio nè cipolla, nè aglio, nè altro, friggete il guanciale tagliato a dadoni, nemmeno tanto piccoli.
  3. Il guanciale, naturalmente, rilascerà tutto il suo grasso: levatene un poco con il cucchiaio se volete, per rendere la vostra carbonara più leggera.
  4. In una tazza rompete le quattro uova e mischiatele con metà del formaggio sbattendo bene con una forchetta.
  5. Quando gli spaghetti saranno cotti, ma al dente, scolateli e velocissimamente versateli nella pentola antiaderente con il guanciale: mescolate per condire a fuoco dolce.
  6. A questo punto versate il tutto nella pentola vuota che avete scolato e aggiungete le uova: A FUOCO SPENTO prechè le uova non devono diventare frittata, ma solo formare quella meravigliosa cremina che caratterizza questo piatto.
  7. Condite con il resto del pecorino e pepe, pepe, pepe.
  8. Buon appetito!!
Annunci

Pasta cacio e pepe: semplice e veloce.

24 Ott

Buon inizio settimana!!

A volte ci stufiamo dei soliti sughi, ma non sempre ci vengono in mente alternative che siano allo stesso tempo veloci e valide……questa per esempio è fantastica, è un classico delle cucina romana, io lo trovo perfetto per la famiglia, ma anche per una cena con amici: la semplicità è sempre la scelta migliore.

Per 4 persone:

  • 350 g. di spaghetti abbastanza grossi
  • acqua salata q.b.
  • 200 g. di pecorino semistagionato, grattugiato
  • 60 g. di parmigiano grattugiato
  • pepe nero da macinare al momento, a piacere
  1. Portate a bollore l’acqua e cuocetevi la pasta mantenendola nolto al dente (almeno 3 minuti meno del tempo indicato sulla confezione)
  2. Nel frattempo, mischiate i due formaggi.
  3. Quando la pasta sarà semi-cotta, scolatela, ma mi raccomando tenete un poco della sua acqua di cottura.
  4. Versate la pasta in una padella larga e dai bordi un poco alti e conditela con l’olio e il formaggio.
  5. Aggiungete un poco di acqua di cottura e portate a fine cottura la pasta mescolandola come se fosse un risotto, fino a quando l’acqua non sarà quasi tutta assorbita.
  6. Deve rimanere un poco di acqua sul fondo, la quale, unita al formaggio fuso e all’amido rilasciato dalla pasta, avrà formato una cremina favolosa.
  7. Condite con una generosa dose di pepe e servite!!!
  8. Il tutto in non più di 5 minuti!!!

Peperoni ripieni di allegria! Stuffed peppers: be happy!

12 Apr

Io sto tornando  da New York!!!! Questa sera mi imbarco per Milano, per cui domani non troverete una ricetta, ma  l’ultimo post su NY, dato che non potrò stare in cucina!!

In attesa del mio ritorno  eccovi una ricetta da pranzo-con-la-,mamma-voglio-fare-assolutamente-bella-figura.

I peperoni ripieni sono facili, buoni e di grandissimo effetto, per cui mettiamoci subito al lavoro che stasera si fa festa!!!

Per 4 persone:

  • 4 peperoni polposi di colori diversi perchè anche l’occhio vuole la sua parte!!! Io li ho tagliati a metà e li ho “spaiati, ma non ve lo consiglio: si rompono in cottura.
  • 300 gr. di carne  macinata di manzo
  • 20 olive taggiasche snocciolate e tritate
  • 3 cucchiai di pecorino
  • 2 cucchiai di pane grattugiato
  • mollica di mezzo panino bagnata nel latte e ben  strizzata
  • latte q.b.
  • vino bianco buono per la cottura
  • sale
  • olio d’oliva
  1. Preparate i peperoni tagliando la calotta superiore e togliendo i filamenti bianchi interni.
  2. In una terrina unite la carne, le olive, il pecorino, il pangrattato, la mollica e un po’ di latte:  salate e amalgamate il tutto con cura.
  3. Riempite con il composto preparato i peperoni e sistemateli in una pirofila do forno oliata.
  4. Versate un filo d’olio anche sui peperoni e cuoceteli in forno caldo a 200°C per 40 minuti bagnandoli con il vino bianco di tanto in tanto.

E se non voglio usare il forno?????!!!! Allora, invece di cuocere i peperoni al forno, dopo averli riempiti con l’impasto di carne,  si possono preparare nella pentola a pressione. In questo caso, prima di tutto fate scaldare un po’ di olio sul fondo della pentola in cui farete rosolare i peperoni girandoli delicatamente spesso per non bruciarli (e stando attenti a non romperli). Aggiungete poi 2-3 bicchieroni di acqua e un dado sbriciolato, chiudete la pentola e fate cuocere per una ventina di minuti dal fischio. Dopo averla sfiatata, aprite  la pentola e togliete la maggior parte del  brodo. Fate restringere quello rimasto e servite: sono più dietetici.

Here the recipe of stuffed peppers which I recommend to try: you will like them!! Sorry to be so quick….but I’m leaving, going back home!!!

  1. 2 yellow and 2 red bell peppers
  2. 11 oz. ground beef
  3. 20 olives minced (no bones of course)
    Red bell peppers.

    Image via Wikipedia

  4. 3 tbsp pecorino cheese
  5. 2 tbsp breadcrumb
  6. 1/2 bread soaked in milk and squeezed
  7. milk
  8. white wine to taste
  9. salt to taste
  10. olive oil to taste
  1. Preheat oven to 350 degrees F (175 degrees C).
  2. Remove and discard the tops, seeds, and membranes of the bell peppers.
  3. Arrange peppers in a baking dish with the hollowed sides facing upward. (Slice the bottoms of the peppers if necessary so that they will stand upright.)
  4. In a bowl, mix the  beef, olives, cheese, breadcrumbs, bread and some milk if necessary.
  5. Season with  salt and spoon an equal amount of the mixture into each  pepper.
  6. Bake 40 min. in the preheated oven, basting with wine and oil  every 15 minutes, until the peppers are tender.

La quiche di fagiolini al formaggio. Green beans and cheese pie.

7 Apr

Buongiorno!! Come fare una torta salata con poco, un po’ di verdura e del formaggio: semplice no? E’ che sia anche una torta come dire….svuotafrigor? Io ho usato fagiolini, voi potete usare altra verdura se volete.

Io ho utilizzato pecorino fresco, ma voi potete usare parmigiano, pecorino stagionato, caciotta, provola………..l’unico ingrediente che non cambierei è la ricotta perchè mantiene il tutto morbido e non grasso.

Cominciamo subito allora:

Per 6 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronto
  • 150 g. di pecorino fresco grattugiato
  • 250 g. di ricotta
  • 3 uova
  • 150 g. di fagiolini sbollentati
  • sale q.b.
  1. Foderate una teglia di circa 22 cm. di diametro con la carta forno e la pasta sfoglia e mettete da parte.
  2. Mescolate in un mixer, o anche a mano, i formaggi e le uova.
  3. Unite i fagiolini e salare.
  4. Versate il composto nella teglia e ripiegate i bordi all’interno.
  5. Cuocete in forno caldo a 180° per 40 minuti.
  6. Che meraviglia è??? Buona, proprio buona e delicata.

Ricotta cheese.

Image via Wikipediable you like.

This is a simple pie, just vegetables and cheese. I have used green beans, but you can choose any vegetable you like or you have avalaible.

Ihave used pecorino cheese, but you can use parmesan or caciotta, just add some eggs and that’s it!!

Serves 6:

  • puff pastry
  • 3/4 cup fresh pecorino grated
  • 1 cup ricotta cheese
  • 3 eggs
  • 6 oz. green beans, boiled and drained
  • salt to taste
  1. Grease the sides of a pie dish/pan with some olive oil , cover with puff pastry and set aside.
  2. In a large bowl, beat  cheeses and eggs well, then add green beans and season with salt: mix well.
  3. Pour the mixture into the pan and bake for about 40 minutes in a pre-heated oven to 350° F.
  4. Serve hot, warm or room temperature.
  5. It’s amazing!!
culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione