Tag Archives: Apple

Tarte Tatin di pere caramellata

3 Ott

Ma sarà vero che questa torta è stata inventata dalle sorelle Tatin, che gestivano una locanda nella Valle della Loira? Sembra infatti che  l’albergo fosse strapieno e che la maggiore delle sorelle si fossse dimenticata di preparare la torta di mele…..nella fretta corse in cucina imburrò e cosparse di zucchero una tortiera, ci mise sopra le mele e infornò il tutto. Fu solo a metà cottura della torta che si accorse di non avere foderato lo stampo con la pasta briseé…
Ormai era tardi, non ci pensò un attimo, ricoprì le mele con un solo strato di pasta e rimise il tutto nel forno.
Quando arrivò a cottura, la rovesciò sul piatto di portata e rimase piacevolmente sorpresa nel constatare quanto fosse apprezzata da tutti!

Questa tecnica di cottura invertita è diventata ormai un classico delle nostre tavole, soprattutto d’inverno, oggi vi propongo la mia versione (con le pere) versione che arriva direttamente dai miei pomeriggi newyorkesi!.

Per 6 persone:

  • 2 cucchiai di burro
  • 2 tazze di zucchero
  • 4  pere william o kaiser, sbucciate, pulite dal torsolo e tagliate a spicchi grossi
  • una dose (220 g) di pasta brisè, che potete fare voi o acquistare già pronta
  1. Per prima cosa preparate il caramello:  in un pentolino medio, perfetto sarebbe di rame……, fate sciogliere il burro a fuoco medio: non deve nocciolare.
  2. Aggiungete quindi lo zucchero e fatelo cuocere, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, fino a quando la miscela sarà di colore ambra scuro .
  3. Quando il caramello sarà pronto, con attenzione versatelo in una  tortiera non a cerniera, o colerà tutto fuori…..
  4. Fate attenzione a non toccare la tortiera con le mani – sarà molto calda!
  5. Tenete da parte fino a quando il caramello non sarà  intiepidito.
  6. Preriscaldare il forno a 180 gradi.
  7. Disponete le pere sopra il caramello, partendo dal centro e proseguendo a raggera, appoggiandole dal loro lato  piatto. Mi raccomando, disponetele in bell’ordine perchè  questa diventerà poi la parte superiore della torta!
  8. Terminate con le mezze pere rimanenti  per formare il secondo strato.
  9. Se le pere vi sembreranno troppe, non vi preoccupate,  si restringono  durante la cottura.
  10. Cuocete in forno per circa 50 minuti .
  11. Nel frattempo preparate la pasta brisè e tenetela in frigorifero dopo averla tirata in forma circolare un poco più grande della teglia. Lasciate riposare.
  12. A pere cotte, rimuovete la teglia dal forno e trasferitela in una superficie piana, facendo attenzione perchè il caramello sarà molto caldo.
  13. Pungete  il cerchio di pasta brisèe con una forchetta almeno 15 volte e posizionatela con delicatezza sopra le pere cotte.
  14. Rimettete la  crostata in forno e cuocete per 35 minuti o fino a quando la pasta sarà  gonfia e dorata.
  15. Lasciate intiepidire ma non raffreddare del tutto, o il caramello si attaccherà al fondo.
  16. Capovolgete, se le pere dovessero rimanere attaccate alla padella, rimuovetele con una spatola metallica e ricollocatele sulla crostata.
  17. Questa torta è migliore se servita tiepida!
Annunci

Torta di mele e mandorle gluten free!!!!

17 Apr

Le torte gluten free non lievitano molto perchè le farine utilizzate sono deboli: è per questo che rimangono sempre un po’ bassine…..ma perchè non  farne un vantaggio anzichè uno svantaggio?

Se si fa una torta di frutta, fresca e secca, allora non è più così importante che sia alta no? L’importante, in questo caso, è che sia ben umida all’interno e che gli ingredienti siano equilibrati tra loro.

Vi propongo quindi questo dolce che a noi è piaciuto molto: è una vera torta di mele, senza compromessi, davvero interessante, se invece non siete interessati al gluten free, o non ne avete bisogno, potete sostituire la farina per celiaci con la farina 00.

Per 2 tortine piccole o una torta grande:

  • 100 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero a velo
  • 4 uova
  • 1 fialetta di estratto di vaniglia o una stecca di vaniglia (i semi interni) , io uso un estratto naturale.
  • 100 g di farina per celiaci o fecola di patate
  • 1 bustina di lievito
  • 40 g di mandorle pelate e tritate fini, o farina di mandorle
  • 2 mele golden pelate e tagliate a dadini
  1. Lavorate con una frusta elettrica il burro con lo zucchero e, quando saranno ben amalgamati, unite i tuorli (solo i tuorli) uno per volta incorporandoli con attenzione.
  2. Aggiungete la vaniglia, le farine e il lievito: mescolate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo.
  3. Unite le mandorle e le mele: mescolate di nuovo e tenete da parte.
  4. A questo punto montate gli albumi a neve ben ferma e uniteli al composto tenuto da parte lavorando con la spatola dal basso verso l’alto o smonterete gli albumi! (Non mescolate mai in tondo)
  5. Versate il composto in una tortiera da 24 cm. o due tortiere da 20 cm. ben imburrate.
  6. Cuocete in forno caldo non ventilato a 200° per 30 min. se avete scelto di cuocere due tortine piccole, 40 min circa se ne state cuocendo una grande.
  7. Fate la prova stecchino: se funziona sfornate, lasciate raffreddare e servite!

Torta di mele morbida.

14 Ott
An apple.

Image via Wikipedia

Buongiorno a tutti!!

E’ proprio tempo di mele, oggi poi che è arrivato il fresco, ancora di più!! Ecco a voi, quindi, una ricettina di quelle da tenere da conto, perchè si tratta di una torta morbidosa, che non si secca e che da davvero un sacco di soddisfazioni!! A casa mia non è durata nemmeno una giornata!

Per 6-8 persone:

  • 100 g. di burro morbido più q.b. per imburrare la teglia
  • 200 g. di zucchero
  • 3 uova
  • 120 g. di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 120 g. di latte intero
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 3 mele sbucciate, senza torsolo e tagliate a fettine sottili
  1. Lavorate per bene il burro con lo zucchero fino a quando sarà ben montato.
  2. A questo punto, aggiungete le uova, una per volta, amalgamandole bene al composto.
  3. Versate a pioggia la farina e il lievito, mescolando e lavorate finchè non sono ben incorporati.
  4. Aggiungete il latte e la buccia del limone e mescolate ancora.
  5. Versate il composto in una teglia (io ne ho usata una da 28 cm.).
  6. “Tuffatevi” dentro le mele disponendole a raggera.
  7. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 40 min.
  8. Lasciate raffreddare e servite!!

Come servire una macedonia elegante! How to serve a fancy fruit salad!!

13 Giu

Buongiorno!!! Come vi sentite all’inizio di questa settimana?? Dicono che l’estate sia finalmente alle porte!! Godiamoci allora questa macedonia di frutta che non è nulla di nuovo, ma ci tengo a proporvela se non altro per il modo in cui è stata preparata!

L’ho gustata da DicoCibo un ristorantino delizioso a Milano dalle parti di via Washington, aperto tutti i giorni a mezzogiorno e una sera la settimana  in via Cecchi 10, (per prenotare: 338.3850830) e gestito da tre “ragazze” come me…..andate a vedere il sito, è molto carino!

Per 4 persone:

  • 1 mela pelata e tagliata a dadini piccoli
  • 5-6 fragole lavate, asciugate e tagliate a dadini piccoli
  • 1 arancia pelata e tagliata a pezzetti piccoli
  • 2 kiwi pelati e tagliati a dadini piccoli
  • succo di limone q.b.
  • liquore a piacere q.b. se volete
  • zucchero, se volete, q.b.
  1. Mischiate la frutta in una ciotola.
  2. Aggiungere il limone e il liquore che volete e michiare di nuovo.
  3. Unire lo zucchero e mischiare.
  4. Riempire con la macedonia quattro formine quadrate e schiacciare bene bene.
  5. Lasciare riposare per almeno un’ora in frigorifero.
  6. “Sformare” in piattinin individuali  e guarnire con una pallina di gelato.
  7. Servire subito!

Hello! How do you feel at the beginning of this week? They say that summer is finally at the gates! So let’s enjoy this fruit salad which is nothing new, but i it has been proposed in a new style!

I’ve tasted it during a lunch by DicoCibo, a  delicious restaurant in  Milan which  is open daily for lunch and one evening a week. It’s in Cecchi street number 10, (to book: 338.3850830) and operated by three “girls” like me … .. go and visit  the web site: it’ is very nice!

Serves 4:

  • 1 apple, peeled and cut into small cubes
  • 5-6 strawberries, washed, dried and cut into small cubes
  • 1 orange peeled and cut into small pieces
  • 2 kiwi, peeled and cut into small cubes
  • lemon juice q.b.
  • liquor to taste, if you like
  • sugar if you like, q.b.

1. Mix the fruit in a bowl.
2. Add the lemon juice and the liquor you have chosen and mix again.
3. Add the sugar and mix.
4. Fill with fruit salad four square forms and crush well well.
5. Let stand for at least an hour in the refrigerator.
6. “Turn out” in  individual dish and garnish with a scoop of ice cream.
7. Serve immediately!

culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione