Tag Archives: Butter

Tarte Tatin di pere caramellata

3 Ott

Ma sarà vero che questa torta è stata inventata dalle sorelle Tatin, che gestivano una locanda nella Valle della Loira? Sembra infatti che  l’albergo fosse strapieno e che la maggiore delle sorelle si fossse dimenticata di preparare la torta di mele…..nella fretta corse in cucina imburrò e cosparse di zucchero una tortiera, ci mise sopra le mele e infornò il tutto. Fu solo a metà cottura della torta che si accorse di non avere foderato lo stampo con la pasta briseé…
Ormai era tardi, non ci pensò un attimo, ricoprì le mele con un solo strato di pasta e rimise il tutto nel forno.
Quando arrivò a cottura, la rovesciò sul piatto di portata e rimase piacevolmente sorpresa nel constatare quanto fosse apprezzata da tutti!

Questa tecnica di cottura invertita è diventata ormai un classico delle nostre tavole, soprattutto d’inverno, oggi vi propongo la mia versione (con le pere) versione che arriva direttamente dai miei pomeriggi newyorkesi!.

Per 6 persone:

  • 2 cucchiai di burro
  • 2 tazze di zucchero
  • 4  pere william o kaiser, sbucciate, pulite dal torsolo e tagliate a spicchi grossi
  • una dose (220 g) di pasta brisè, che potete fare voi o acquistare già pronta
  1. Per prima cosa preparate il caramello:  in un pentolino medio, perfetto sarebbe di rame……, fate sciogliere il burro a fuoco medio: non deve nocciolare.
  2. Aggiungete quindi lo zucchero e fatelo cuocere, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, fino a quando la miscela sarà di colore ambra scuro .
  3. Quando il caramello sarà pronto, con attenzione versatelo in una  tortiera non a cerniera, o colerà tutto fuori…..
  4. Fate attenzione a non toccare la tortiera con le mani – sarà molto calda!
  5. Tenete da parte fino a quando il caramello non sarà  intiepidito.
  6. Preriscaldare il forno a 180 gradi.
  7. Disponete le pere sopra il caramello, partendo dal centro e proseguendo a raggera, appoggiandole dal loro lato  piatto. Mi raccomando, disponetele in bell’ordine perchè  questa diventerà poi la parte superiore della torta!
  8. Terminate con le mezze pere rimanenti  per formare il secondo strato.
  9. Se le pere vi sembreranno troppe, non vi preoccupate,  si restringono  durante la cottura.
  10. Cuocete in forno per circa 50 minuti .
  11. Nel frattempo preparate la pasta brisè e tenetela in frigorifero dopo averla tirata in forma circolare un poco più grande della teglia. Lasciate riposare.
  12. A pere cotte, rimuovete la teglia dal forno e trasferitela in una superficie piana, facendo attenzione perchè il caramello sarà molto caldo.
  13. Pungete  il cerchio di pasta brisèe con una forchetta almeno 15 volte e posizionatela con delicatezza sopra le pere cotte.
  14. Rimettete la  crostata in forno e cuocete per 35 minuti o fino a quando la pasta sarà  gonfia e dorata.
  15. Lasciate intiepidire ma non raffreddare del tutto, o il caramello si attaccherà al fondo.
  16. Capovolgete, se le pere dovessero rimanere attaccate alla padella, rimuovetele con una spatola metallica e ricollocatele sulla crostata.
  17. Questa torta è migliore se servita tiepida!
Annunci

Risotto salsiccia e zucca.

7 Nov

Che bel risotto! Soprattutto in giornate come queste, con tutta questa pioggia, tutto questo autunno……non vi sembra assolutamente perfetto?

Ho utilizzato una zucca che avevo in casagià cotta: cotta in forno a spicchi, senza pelle e sulla carta argento, senza nessun condimento e tenuta da parte per ogni evenienza…per mangiarla così, a cucchiaiate, o per utilizzarla, per esempio, per questo risotto!

Per 4 persone:

  • 1 cipolla piccola pelata e tagliata a dadini
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 320 g di riso Carnaroli
  • 1 bicchiere di vino bianco buono
  • 200 g di salsiccia pelata
  • 200-300 g di zucca già cotta, a secondo di quanto desiderate che abbia il sapore della zucca
  • brodo vegetale q.b.
  • sale q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • burro q.b.
  1. Soffriggete la cipolla nell’olio senza bruciarla, magari aggiungete un poco di acqua calda se necessario.
  2. Unite il riso e fatelo tostare per bene almeno per un minuto così i chicchi si chiudono e mantengono tutto il loro  sapore.
  3. Sfumate con il vino per un minuto circa, poi aggiungete la salsiccia e fatela rosolare un paio di minuti.
  4. Unite la zucca e continuate aggiungendo il brodo, a poco a poco, solo quando il precedente sarà stato assorbito, salate q.b.
  5. A cottura ultimata, mantecate con il parmigiano e il burro e servite subito.
  6. Buon appetito!!

Gli scones salati. Savoury scones.

28 Lug

Buongiorno!!

Gli scones sono una specialità anglosassone e sono davvero molto buoni. Generalmente si trovano dolci e hanno un unico difetto: sono ricchissimi di burro e molto grossi….ecco perchè  oggi ve ne voglio proporre una versione salata alle erbe, da servire in dimensioni molto piccole come stuzzichino, o come accompagnamento ad una cena nel cestino del pane.

Per 6 persone

  • 250 g di farina bianca
  • 1 cucchiaino. zucchero
  • 10 g  di prezzemolo fresco tritato
  • 1 cucchiaino di  timo fresco tritato
  • 1 cucchiaino di dragoncello fresco tritato
  • 1 cucchiaino di maggiorana fresca tritata
  • pepe nero macinato a piacere
  • 1 uovo grande
  • 125 g  di latte
  • 120 g di burro freddo
  • 3 cucchiaini. lievito in polvere
  • ½ cucchiaino. sale

1. Preriscaldate il forno a 200 °
2. Setacciate la farina, lo zucchero, il lievito e il sale in una ciotola grande. Aggiungete le erbe  e il pepe macinato al momento e mescolare fino a quando il tutto sarà ben miscelato.
3. Tagliate il burro freddo nella miscela di farina fino a quando non otterrete una consistenza friabile.
4. Sbattete l’uovo e il latte in una piccola ciotola; aggiungete il composto di uova alla farina e mescolate fino a quando non sarà ben  amalgamato.
5. Girate la pasta su  una superficie infarinata e impastate per 10 volte.
6. Formate con  l’impasto tanti piccole palline e posizionatele sulla teglia preparata.
7. Infornate per 10-50 minuti fino a quando gli scones saranno dorati.
8. Sono migliori  serviti caldi per godere a pieno il profumo delle erbe.

Hello!

The scones are a specialty of english cuisine and they are really very good. Generally they are sweet and have only one fault: they are rich in butter and very big …. that’s why I want you today to propose a savory version with herbs, to be served in very small as a snack or as an accompaniment to a dinner in bread basket.

Herbs: basil, scallion

Image via Wikipedia

Serves 6:

  • 2 cups all-purpose white flour
  • 1 tsp. sugar
  • 3 tsp. baking powder
  • ½ tsp. salt
  • 1/3 cup cold butter
  • ¼ cup chopped fresh parsley
  • 1 tsp. chopped fresh thyme
  • 1 tsp. chopped fresh tarragon
  • 1 tsp. chopped fresh marjoram
  • Freshly ground black pepper to taste
  • 1 large egg
  • ½ cup milk


  1. Preheat oven to 400°
  2. Sift the flour, sugar, baking powder and salt in a large bowl. Add the chopped fresh herbs and freshly ground pepper. Stir until blended.
  3. Cut the cold butter into the flour mixture with a pastry cutter until it has a coarse, crumbly texture.
  4. Beat the egg and milk in a small bowl. Add the egg mixture to the flour mixture and stir until just blended.
  5. Turn the scone dough out onto a floured surface and knead 10 times.
  6. Shape the scone into small balls and place them on the prepared cookie sheet.
  7. Bake for 10-15 minutes until the scones are golden brown.
  8. This scone recipe is best served warm to fully enjoy the fragrance of the herbs.

Uova alla cannella: una ricetta antica. Cinnamon eggs: a family recipe.

3 Giu

Le avete mai provate le uova alla cannella???!!! Noooooo?? A casa mia le abbiamo sempre fatte e io le trovo assolutamente deliziose!!!!

Sono semplicissime da fare, ve le consiglio, anche se non sono propriamente dietetiche…..ma una volta ogni tanto……perchè no??

Per 4 persone:

  • 8 uova sode pelate e tagliate a metà
  • un pochino poco poco di burro e se proprio non volete usarlo usate solo olio
  • sale q.b.
  • una generosa spruzzata di cannella in polvere
  1. Fate sciogliere il burro o riscaldate l’olio in un pentolino.
  2. Ripassatevi le uova facendole saltare per un paio di minuti  a fuoco vivo
  3. Spruzzate con la cannella e bagnate con il sughetto
  4. Spegnete e servite con una fresca insalatina, così compensate…….!

Have you ever tried the eggs with cinnamon ???!!! Noooooo? At my house we have always done them and they are absolutely delicious!!

A dozen boiled eggs with lion marks visible in...

Image via Wikipedia

They are simple to do, I recommend them to you, even if they are not exactly light…..but  once in a while ……….. why not?

Serves 4:

  • 8 hard-boiled eggs, peeled and cut in halves
  • just a little bit of butter, but if you do not want to use it, use only oil
  • salt to taste
  • a generous sprinkle of ground cinnamon

1. Melt the butter or heat the oil in a saucepan.
2. Sautè eggs for a couple of minutes over high heat
3. Sprinkle with cinnamon and pour with their sauce
4. Turn off and serve with a fresh salad, well compensated …….!

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione