Tag Archives: mandorle

Il salmone al forno con mandorle tritate: light light light.

24 Giu

Lo so, fa caldo e non si ha voglia di cucinare, accendere il forno poi!!!???

Assolutamente da scartare? In teoria sì, in pratica 15 minuti di forno sono proprio pochi per regalarci un piatto sano, gustoso e light!

Il pesce, quando è buono, della migliore qualità, non ha bisogno di essere troppo “pasticciato” in cottura, per non perdere il suo aroma e il suo gusto.

Semplice e veloce: la ricetta migliore per (quasi) tutti i tipi di pesce! Provatelo!

Per 4 persone:

  • 4 o 6 tranci si salmone spinati e senza pelle (attenzione, il tipo a ferro di cavallo ha le spine attaccate all’osso centrale: si devono togliere con la pinzetta!!!)
  • olio extravergine dio oliva q.b.
  • sale q.b.
  • timo fresco tritato q.b.
  • mezzo bicchiere di vino bianco molto buono
  • 40 g di mandorle pelate tritate finemente
  1. Sistemate i tranci si salmone su una placca da forno rivestita di alluminio
  2. Irrorate con l’olio e salate.
  3. Spolverizzate abbondantemente con il timo fresco tritato e con le mandorle.
  4. Cuocete in forno caldo a 220 ° C per 5 minuti.
  5. Bagnate c0n il vino bianco e continuate la cottura per altri 10 minuti.
  6. Sfornate e gustate subito!!!
  7. Buon Appetito!!

Il pane zafferano e mandorle di Mr Thiercelin

23 Mar

Mi sono scatenata con il pane……!!!

Faccio di tutto: con le olive, le noci, di mais, no kneaded, nero, 5 cereali…..e non ancora contenta……sono andata a scovare una ricetta che ricordavo sul libro “Saffron” (Agnés Viènot Edition), scritto da questo francese che ho tentato di contattare anche per mail ma non mi ha risposto (ahi ahi ahi……Mr Thiercelin…! Si risponde sempre ad una Signora…!)

Comunque il pane è buono, diverso dai soliti e molto di presenza, anche se non regalato perchè tra zafferano e mandorle il conto sale. Ma pazienza, alla fine non sono grosse cifre, dopotutto si parla sempre di pane.

Per 4-5 panini

  • 10 g di lievito di birra o pasta madre se l’avete
  • 200 g circa di acqua tiepida più q.b. per rendere elastica la pasta
  • 500 g di farina 00
  • sale q.b.
  • 10 g di zucchero
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 1 uovo più un tuorlo
  • 1 bustina di zafferano
  • 50 g di mandorle pelate e tritate
  1. Diluite lievito e zafferano in un poco di acqua tiepida, aggiungendo anche lo zucchero che aiuterà il lievito ad attivarsi.
  2. Aggiungete olio, farina, uova ed il resto dell’acqua.
  3. Impastate fino a quando non avrete ottenuto un bell’impasto elastico, aggiungendo acqua se necessario.
  4. Mettete a lievitare in luogo asciutto e riparato per almeno un paio d’ore, ma se sono di più non preoccupatevi, meno forzate la lievitazione meglio è.
  5. A questo punto formate tanti piccoli panini, ungeteli nell’olio di oliva e rotolateli nelle mandorle.
  6. Lasciate lievitare ancora almeno una mezz’ora.
  7. Cuocete in forno caldo a 180° per 20 min. circa.
  8. Lasciate raffreddare e servite!!

Plum cake noci, mandorle e albicocche secche: fantastico!

2 Dic

In questi giorni mi capita di avere molti ospiti che vanno e che vengono, per cui ho pensato di preparare un dolce che sia allo stesso tempo buono con te, caffè….succo di frutta…..insomma: un plum cake!

Me ne è venuto in mente uno buonissimo, con un poco di farina di mais rimacinata e un po’ di farina bianca, un poco di mandorle e di noci, albicocche secche (ma anche prugne o uvetta se preferite)…insomma una bomba ma credetemi ne vale la pena.

Per 6-8 persone:

  • 60 g di mandorle sgusciate e tritate
  • 100 g di noci sgusciatye e tritate
  • 200 g di zucchero
  • 50 g di farina di mais rimacinata, ma se non l’avete va bene anche 00
  • 130 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 uova
  • il succo di un pompelmo
  • 100 g di burro fuso
  1. Mescolate insieme tutto il secco e cioè: mandorle, noci, zucchero, farine e lievito.
  2. Aggiungete le uova, il succo e il burro.
  3. Mescolate per bene fino a quando avrete ottenuto un composto cremoso.
  4. Versatelo in uno stampo da plum cake, se lo avete, ma anche una tortiera rotonda va bene, purchè siano ben imburrate.
  5. Cuocete in forno caldo a 180° per 30-40 minuti fino a quando la prova stecchino  non dirà che l’interno è cotto ( e cioè quando lo stecchino uscirà perfettamente pulito).
  6. Lasciate raffreddare e servite a fette.
  7. Enjoy it!!

Torta di riso e mandorle: buonissima.

11 Ott

Bene, bene, bene!!!

Ora che abbiamo finito la dieta, possiamo anche “passarci” qualche sfizio no?

Ecco allora questa magnifica torta di riso, davvero facilissima da fare e che riesce sempre!!

Per 6-8 persone:

  • 1 litro di latte
  • 100 g. di riso meglio se Originario o Roma, ma io non l’avevo e ho usato il Carnaroli che avevo in casa.
  • 100 g. di cedro candito o, se non l’avete, di frutta mista candita tagliata a dadini.
  • 6 uova
  • 250 g. di zucchero
  • 100 g. di mandorle
  • 50 g. di amaretti sbriciolati
  • NO lievito
  • burro per la teglia
  1. Fate bollire il latte con dentro il riso e lasciatelo in cottura per una buona mezz’ora: così diventerà morbidissimo.
  2. Aggiungete al composto di latte e riso tutti gli altri ingredienti mescolando per bene, perchè soprattutto le uova devono amalgamarsi perfettamente.
  3. Versate il composto in una teglia precedentemente ben imburrata (io l’ho usata da 28 cm. di diametro)
  4. Cuocete in forno caldo a 160° per un’ora.
  5. Sfornate e attendete che intiepidisca.
  6. Servite tiepida o a temperatura ambiente.
  7. Meraviglia!!
culturesgroup

Fermentation • Preservation • Cooking • Cultures • Aspergillus

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione