Tag Archives: zucchero di canna

Biscottini con buccia di mela: idea vincente!

16 Mar

biscotti

ENGLISH VERSION AT THE END

Oggi è stata una giornata magnifica. Fredda, ma con un bel sole che ci ha permeso di andare a fare una passeggiata sulle rive del fiume Trebbia in mezzo alla natura ed al silenzio. Che meraviglia, si stacca veramente da tutti i pensieri, belli e brutti, e ci si sente in pace col mondo!

Tornata a casa mi è venuta voglia di biscotti ed ho voluto provare a fare,  una ricetta proposta da Lisa Casali, però con diverse modifiche perchè non sono proprio capace di non metterci qualcosa di mio! Provateli anche voi, sono veloci da fare, diversi dal solito e utilizzano lo scarto della mela, se non siete abituati a mangiarla con la buccia! Inoltre, le bucce sono così buone che me le sarei mangiate tutte ancor prima di metterle sui biscotti e che profumino!!!

Per 4 persone circa, tempo di preparazione 30 min. tempo di cottura 15 min.

  • 100 g di fruttosio
  • 200g di burro morbido
  • 2 uova
  • 200g di farina 0
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • La buccia di 3 mele golden o renette
  • 100 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di acqua
  1. Mescolate in una ciotola il fruttosio, il burro, le uova, la farina, il succo  e la buccia grattugiata del limone.
  2. Aggiungete un pizzico di sale e il lievito in polvere.: quando il composto sarà omogeno mettetelo a cucchiaiate in una teglia da forno rivestita di carta forno.
  3. In un pentolino versate la buccia delle mele tagliata a strisce e poi pezzetti, lo zucchero di canna e l’acqua.
  4. Lasciate cuocere fino a quando le bucce iniziano a caramellare (circa 5-10 minuti), mescolando continuamente.
  5. Appena lo zucchero assume un colore leggermente ambrato spegnete il fuoco.
  6. Disponete un cucchiaino di bucce caramellate sopra ogni biscotto sulla teglia.
  7. Infornate a 180° -200° per 15 minuti e  sfornate!

Today was a great day! Cold, but with a bright sun that lets us go for a walk on the banks of the river Trebbia inside nature and silence. How wonderful, it really comes off from all thoughts, good and bad, and you feel in peace with the world!

Back home I felt like cooking biscuits and I wanted to try a recipe suggested by Lisa Casali, but with several changes…. Try them you too, they are quick to make, unusual . In addition, the skins are so good to me so that I would have eaten them all before putting  on the cookies and  what a goodsmell!

For about 4 people, preparation time 30 min. cooking time 15 min.

  •      100 g of fructose
  •      200g butter, softened
  •      2 eggs
  •      200g of flour 0
  •      1 lemon
  •      1 teaspoon of baking powder
  •      a pinch of salt
  •      The peel of three golden apples
  •      100 g of brown sugar
  •      2 tablespoons water
  1.  Mix in a bowl fructose, butter, eggs, flour, lemon juice and grated lemon peel.
  2.  Add a pinch of salt and baking powder.: when the mixture is done, with a  spoon iput it on a baking pan lined with  parchment paper forming many little rounds.
  3.  In a saucepan, pour the apple skins cut into strips and then into small pieces, brown sugar and water.
  4.  Let cook until the skins begin to caramelize (about 5-10 minutes), stirring constantly.
  5.  When the sugar takes on a slightly amber color turn off the heat.
  6.  Arrange a teaspoon of caramelized skins on each cookie on the baking sheet.
  7.  Bake at 180 ° -200 ° for 15 minutes and serve!
Annunci

Crumble di lamponi con gelato.

28 Lug

Che caldo, che caldo, che caldooooo!!! Certo non ci si mette volentieri ai fornelli…..non si ha nemmeno voglia di mangiare molto…..ma questo crumble di lamponi è una coccola che voglio proprio condividere con voi: fresco e goloso: ne vale proprio la pena!

Per 4 persone:

Per l’impasto:

  • 150 g di burro
  • 200 g di farina 00
  • 70 g di farina di mandorle
  • un tuorlo d’uovo
  • 120 g di zucchero di canna
  • 50 g di burro
  • 80 g di zucchero bianco
  • 40 g di zucchero di canna
  • mezza stecca di vaniglia
  • 120 g di lamponi lavati
  • 30 g di succo di limone
  1. Iniziate impastando il crumble, mischiando  in una ciotola le due farine , lo zucchero di canna,  il burro (freddissimo di frigorifero  in cubetti) e il tuorlo d’uovo.
  2. Lavorateli velocissimamente con la punta delle dita, in modo da non amalgamarli completamente ma di lasciarli ben sgranati, ottenendo delle briciole d’impasto.
  3. Lasciate riposare l’impasto per 30 minuti in frigorifero.
  4. Nel frattempo  in una padella fate sciogliere il burro, aggiungete lo zucchero bianco  e i semi di vaniglia.
  5. Unite i lamponi  e fateli saltare per pochi minuti  con il limone e lo zucchero di canna: lasciateli raffreddare.
  6. Versate la frutta in una tortiera ben imburrata, cospargetevi sopra le briciole ricoprendo tutta la frutta uniformemente.
  7. Cuocete in forno ventilato a 180 gradi fino a che il crumble non risulterà ben dorato (ci vorranno circa 20 -30 minuti).
  8. Sfornate e servite tiepido, o a temperatura ambiente, con una pallina di gelato.
  9. Buon Crumble!!

Filetto di salmone agrodolce al forno. Oven salmon fillet .

8 Giu

Eccomi

qui, un po’ di corsa oggi per una cena che sto preparando per la mia serata da “cesarina”, oggi pensavo di proporvi un piatto di pesce molto molto veloce e molto semplice. Io ho utilizzato filetti di salmone perchè a me il salmone piace molto, ma anche il tonno va bene, anche il merluzzo…..vedete voi.

E’ un piatto anche abbastanza dietetico, pochi grassi, li decidete voi, e se non mettete nemmeno quel mezzo cucchiaino di zucchero di canna che ho aggiunto io……….è proprio leggero.

Per 2 persone (ma potete raddoppiare le dosi)

  • 2 filetti di salmone belli carnosi
  • 3-4 cucchiai di succo di lime o, se non lo avete, di limone, ma il lime è meglio
  • salsa di soia con tappo verde (meno salata) q.b.
  • sale q.b. (poco perchè òa soya è già salata)
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • mezzo cucchiaino o una punta di cucchiaio di zucchero di canna
  • qualche foglia di menta fresca spezzettata a mano
  1. Disponete i filetti di pesce in una pirofila a misura leggermente oliata.
  2. Tagliate i lime a metà e spremetene il succo, distribuendolo in maniera uniforme su tutto il pesce.
  3. Conditeli con la salsa di soya, un pizzico di sale e 3-4 cucchiai di olio extravergine.
  4. Spolverizzate con lo zucchero e lasciate marinare per circa 30 minuti.
  5. Cuocete il salmone in forno già caldo a 220°C per circa una decina di minuti.
  6. Guarnite con la menta fresca tritata e servite.

Here I am, a little busy today for a dinner I’m preparing for my evening, but I’ve thought to post  a fish dish very very fast and very simple. I used salmon fillets because I really like salmon, but tuna is also good, even the cod ….. it’s up to you.

It ‘a dish well enough light, low in fat and if you does not even add thrv half a teaspoon of brown sugar that I added ………. it is lightweight.

Serves 2 (but you can double doses)

* 2 salmon fillets beautiful fleshy
* 3-4 tablespoons of lime juice or, if you have not, lemon, but lime is better

Lime wedges are typically used in drinks

Image via Wikipedia

* soy sauce to taste
* salt to taste (just a small quantity because soy is already salted)

* extra virgin olive q.b.
* half a teaspoon or a bit of a spoon of sugar cane
* a few leaves of fresh mint chopped by hand

1. Arrange fish fillets in a baking dish,  slightly greased.
2. Cut the lime in half and the squeeze the juice, distributing it evenly over the fish.
3. Season with the soy sauce, a pinch of salt and 3-4 tablespoons of olive oil.
4. Sprinkle with sugar and marinate for about 30 minutes.
5. Bake salmon in preheated oven at 375 °  for about ten minutes.
6. Garnish with chopped fresh mint and serve.

Plum cake con farina di riso e senza burro (perfetta per celiaci) – Plum loaf with rice flour and without butter (perfect for coeliac disease).

21 Mar

Benvenuta primavera!! e per salutarla come si conviene, ecco una ricettina di una torta di frutta, da provare assolutamente!

Questa torta è in versione per celiaci senza farina 0 oppure 00, ma con farina di riso e fecola. Se però a voi non interessa la versione per celiaci, allora leggete tra gli ingredienti l’alternativa.

E’ in versione per intolleranti ai latticini con olio oppure per tutti quelli a cui non interessa non usare il burro……con burro.

Ho utilizzato prugne, ma voi potete usare la frutta che avete in casa: mele, pere, oppure più avanti in stagione albicocche, pesche o anche ananas………

Per 6-8 persone:

  • 100 g. zucchero di canna, più q.b. per lo stampo
  • 2 uova
  • 90 g. di olio (o 120 g. di burro)
  • 50 g. fecola di patate
  • 80 g. farina di riso
  • 80 g. farina 00 oppure 0 (se invece fate la versione per celiaci: 100 g. fecola e 110 g. farina di riso)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 250 g. di prugne snocciolate e tagliate a pezzi
  1. Con un mixer lavorate per bene lo zucchero, le uova e l’olio o il burro, mi raccomando:  olio O burro.
  2. Unite le farine e il lievito e continuate a lavorare fino a che avrete ottenuto un composto morbido e senza grumi.
  3. Unite la frutta e mescolate per incorporarla bene.
  4. Oliate o imburrate uno stampo da plum cake rettangolare e ripassatelo con lo zucchero di canna, che si attaccherà per bene alle pareti (vedi foto).
  5. Versatevi l’impasto e cuocete in forno caldo a 180° per 35-40 min. fino a che non sarà ben dorato in superficie e la prova stecchino (stuzzicadente inserito nel mezzo che esce perfettamente pulito e non appiccicoso) non avrà dato l’ok.
  6. Lasciate raffreddare e poi sformate.
  7. Tagliate a fette e servite per colazione, per un tè o per dolce a fine pasto: sarà davvero un successone.

Welcome spring!!! Here we have such a lovely day sunny and warm!!!! To welcome spring, I post today a fruit loaf, very very different: try it!!!

It is a loaf good for coeliac disease, without all purpose flour. But if you prefer, you can use all purpose flour, you’ll find the two possibilities in the ingredients.

For those who cannot eat milk or dairy products, you can use oil instead of butter: again you can find the two possibilities in the ingredients.

Last but not least, I have chosen plums, but you can use any fruit you have in your house: apples, pears, apricots, peaches, pineapple………Enjoy it!!

Serves 6 to 8.

  • 1/2 cup or 100 g. brown sugar
  • 2 eggs
  • 90 g or 7 tbsp  oil or 120 g. (1 cup)  butter
  • 50 g.or 3 tbsp potato starch
  • 80 g. or 2 3/4 oz. rice flour
  • 80 g. or 2/3 cup  all-purpose flour or, if you want the coeliac disease version: 100 g. or 6 tbsp potato starch and 110 g. or 3.5 oz.  rice flour.
  • 1 tbsp  baking powder (12 g.)
  • 250 g. or 16 oz.   pitted fruit cut in pieces.
  1. Preheat oven to 375 degrees F. Butter or oil  a loaf cake pan and sprinkle with brown sugar.
  2. Using an electric mixer, beat oil, eggs and sugar.
  3. Beat in the flour and baking powder mixture until combined.
  4. Add the fruit and mix.
  5. Spread batter into pan and smooth top with a knife.
  6. Bake until cake is golden, about 35-40 minutes until golden brown and until a cake tester inserted in center comes out clean.
  7. Let cake cool completely in pan. Run knife around cake edge and remove cake from pan.
  8. Serve for breakfast, tea or desert: it’s perfect!!
Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji • Fermentation • Science • Pickles • Cultures

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione