Tag Archives: Lemon juice

Arrosto di tacchino e olive: un must. Roasted turkey with olives: a must!

24 Giu

Buongiorno!! Questo arrosto è uno dei miei cavalli di battaglia, soprattutto in estate. I suoi punti di forza sono: si cuoce praticamente da solo senza che si debba curarlo più di tanto, è gustosissimo, piace a tutti, anche ai bambini più difficili, si può mangiare benissimo anche il giorno dopo oppure congelare e quando si scongela è come nuovo. In più è fresco e gradevolissimo in estate, ma anche nelle altre stagioni fa la sua figura…e allora? Che volete di più…???!!!!

Per 6 persone:

  • 2 limoni belli grossi e succosi
  • olio extravergine di oliva: la stessa quantità del succo ricavato dai  limoni
  • 1000 g. circa di fesa di tacchino in un solo pezzo
  • 250 g di olive snocciolate, quelle che volete voi, ma le taggiasche sono le migliori
  • una manciata di capperi dissalati
  • NON ci vuole sale
  1. Spremete per bene i limoni e versate il succo in una pentola
  2. Aggiungetevi tanto olio quanto è il succo (più o meno, andate pure a occhio, non è importante)
  3. Adagiate nella pentola la vostra bella fesa di tacchino che dovrebbe coprire tutto o quasi tutto il fondo della pentola (il che significa che la pentola dovrebbe essere quasi a misura delo pezzo di carne, non usate i pentoloni da brodo…..!)
  4. Spargetevi sopra le olive e i capperi, mescolate un poco e cuocete a fuoco bassissimo per un’ora e mezza, coprendo con un coperchio per almeno metà della cottura.
  5. Lasciate raffreddare un poco e tagliate a fettine sottili se si è in estate, un poco più grosse se si è in altre stagioni.
  6. Servite con il suo sughetto e gustate preferibilmente in compagnia!!

Hello! This roasted turkey is one of my strong points, especially in summer. Its plus are: it cooks almost  without needing to take care of, it is tasty, everyone likes it, even the most difficult child, you can eat it even  the next day or freeze it and defro

The rind of a lemon is exceptionally bitter, w...

Image via Wikipedia

st it when you  like….. Plus it’s cool and pleasant in summer, but also in other seasons it’s very appreciated … and then? What more do you want …???!!!!

For 6 persons:

  • 2 lemons and juicy big beautiful.
  • extra virgin olive oil: the same amount of the lemon juice.
  • 1000 g turkey breast in one piece.
  • 250 g of pitted olives, the ones you want.
  • one handful of capers
  • you do not need salt

1. Squeeze lemons and pour the juice in a saucepan
2. Add as much oil as roughly the juice (more or less)
3. Put in the pot your  turkey that should cover all or most of the bottom of the pot (which means that the pot should  almost tailor the piece of meat, do not use the big pans …..!)
4. Sprinkle over  olives and capers, stir a little and cook over low heat for an hour and a half, covering with a lid for at least half of the cooking.
5. Let cool slightly and cut into thin slices if you are in summer, a little bigger if in other seasons.
6. Serve with sauce and enjoy it together with friends or family!

Annunci

Il mio vitello tonnato senza maionese. Tuna veal without mayonnaise.

16 Giu

La maionese è buona, si sa, ma ha due grandi svantaggi: è di difficile e delicata conservazione, soprattutto d’estate, ed è meravigliosamente calorica, dove meravigliosamente è un eufemismo……ecco perchè vi propongo questa versione che al posto della cremina deliziosa utilizza dei tuorli di uovo sodo, molto più politically correct se vogliamo stare attenti alle calorie…….!

  • 1 kg di magatello di vitello bello magro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • qualche chiodo di garofano se volete
  • qualche foglia di alloro se volete

Per la salsa:

  • 240 g tonno sott’olio
  • 2 tuorli d’uovo sodo
  • 1 cucchiaio capperi sotto sale ben lavati e sgocciolati
  • 3 filetti d’acciuga
  • olio extravergine di oliva q.b
  • mezzo limone
  • sale solo se necessario, io non l’ho aggiunto
  1. Legate la carne e  lessatela per un paio d’ore, coperta e a fuoco moderato, in acqua salata con la carota, la cipolla e il sedano, aggiungendo un cucchiaio d’olio.
  2. Lasciatela raffreddare completamente immersa nel suo brodo e tenetela da parte.
  3. Preparate la salsa frullando  il tonno, i tuorli, i filetti d’acciuga, i capperi e il succo di limone.
    Emulsionate con un filino d’olio e ammorbidite con un po’ del brodo della carne.
    Se necessario, regolate di sale.
  4. Tagliate la carne a fette molto sottili e disponetele su un piatto da portata.
  5. Ricoprite completamente con la salsa e mettete in frigo.
    Servite freddo.

Mayonnaise is good, you know, but it has two major disadvantages: it has a difficult and delicate conservation, especially in summer, and is wonderfully caloric, where wonderful is an understatement …… that’s why I propose you another version of this delicious creamy sauce,  using, instead of mayonnaise,  the yolks of hard boiled egg, much more politically correct if we pay attention to calories …….!

  • 1 kg beef topside
  • 1 carrot
  • 1 onion
  • 1 celery stalk
  • a few cloves if you want
  • a few bay leaves if you want

For the sauce:

  • 240 g tuna in oil
  • 2 hard-boiled egg yolks
  • 1 tablespoon salted capers well rinsed and drained
  • 3 anchovy fillets
  • extra virgin olive oil to taste
  • half a lemon
  • salt only if you need

1. Tie the meat and boil for a couple of hours, covered, over medium heat in salted water with  carrot, onion and celery, adding a tablespoon of oil.
2. Let cool completely immersed in his own juice and keep aside.
3. Prepare the sauce by blending the tuna, egg yolks, anchovy fillets, capers and  lemon juice. Emulsified with some oil and softened with a little ‘meat broth. If necessary, adjust salt.
4. Cut the meat into very thin slices and arrange on a platter.
5. Cover completely with the sauce and refrigerate. Serve cold!

Come servire una macedonia elegante! How to serve a fancy fruit salad!!

13 Giu

Buongiorno!!! Come vi sentite all’inizio di questa settimana?? Dicono che l’estate sia finalmente alle porte!! Godiamoci allora questa macedonia di frutta che non è nulla di nuovo, ma ci tengo a proporvela se non altro per il modo in cui è stata preparata!

L’ho gustata da DicoCibo un ristorantino delizioso a Milano dalle parti di via Washington, aperto tutti i giorni a mezzogiorno e una sera la settimana  in via Cecchi 10, (per prenotare: 338.3850830) e gestito da tre “ragazze” come me…..andate a vedere il sito, è molto carino!

Per 4 persone:

  • 1 mela pelata e tagliata a dadini piccoli
  • 5-6 fragole lavate, asciugate e tagliate a dadini piccoli
  • 1 arancia pelata e tagliata a pezzetti piccoli
  • 2 kiwi pelati e tagliati a dadini piccoli
  • succo di limone q.b.
  • liquore a piacere q.b. se volete
  • zucchero, se volete, q.b.
  1. Mischiate la frutta in una ciotola.
  2. Aggiungere il limone e il liquore che volete e michiare di nuovo.
  3. Unire lo zucchero e mischiare.
  4. Riempire con la macedonia quattro formine quadrate e schiacciare bene bene.
  5. Lasciare riposare per almeno un’ora in frigorifero.
  6. “Sformare” in piattinin individuali  e guarnire con una pallina di gelato.
  7. Servire subito!

Hello! How do you feel at the beginning of this week? They say that summer is finally at the gates! So let’s enjoy this fruit salad which is nothing new, but i it has been proposed in a new style!

I’ve tasted it during a lunch by DicoCibo, a  delicious restaurant in  Milan which  is open daily for lunch and one evening a week. It’s in Cecchi street number 10, (to book: 338.3850830) and operated by three “girls” like me … .. go and visit  the web site: it’ is very nice!

Serves 4:

  • 1 apple, peeled and cut into small cubes
  • 5-6 strawberries, washed, dried and cut into small cubes
  • 1 orange peeled and cut into small pieces
  • 2 kiwi, peeled and cut into small cubes
  • lemon juice q.b.
  • liquor to taste, if you like
  • sugar if you like, q.b.

1. Mix the fruit in a bowl.
2. Add the lemon juice and the liquor you have chosen and mix again.
3. Add the sugar and mix.
4. Fill with fruit salad four square forms and crush well well.
5. Let stand for at least an hour in the refrigerator.
6. “Turn out” in  individual dish and garnish with a scoop of ice cream.
7. Serve immediately!

Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji • Fermentation • Science • Pickles • Cultures

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione