Tag Archives: caprino

Insalata uova, asparagi, fragole e chevre: la primavera in tavola!

1 Apr

Ieri ho assaggiato un’insalata fantastica, dai sapori primaverili e con una leggerezza veramente unica. Mi è piaciuta così tanto che oggi ho deciso di rifarla e di proporvela come buon augurio di primavera, perchè sia per tutti un buon inizio di stagione!

Provatela, è davvero molto veloce da fare, potete preparare alcuni ingredienti, come gli asparagi e i semi tostati, anche il giorno precedente!

Vi raccomando, come sempre, che gli ingredienti siano di ottima qualità, soprattutto il formaggio stagionato di capra.

Per 4 persone:

  • Un mazzo piccolo di asparagi, puliti
  • Dell’insalata mista lavata e tagliata a pezzi non troppo piccoli q.b.
  • Due manciate di pinoli tostati
  • Due manciate di semi di zucca tostati
  • 4 fragole belle grosse e carnose
  • 1 formaggio di capra stagionato
  • 3 uova sode
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Poche gocce di aceto balsamico di Modena della migliore qualità
  • sale q.b.
  1. Cuocete a vapore gli asparagi fino a quando saranno morbidi, ma ancora sodi, l’importante è che non diventino troppo molli, ma risultino ancora croccanti: teneteli da parte.
  2. Mettete in una ciotola l’insalata, unite i pinoli e i semi tostati, le fragole tagliate a fette sottili e il formaggio tagliato a fette di mezzo cm. circa insieme alle le uova tagliate anch’esse a  fettine sottili.
  3. Aggiungete anche gli asparagi tenuti da parte, mescolate ma non troppo, è bello che i diversi ingredienti siano ben visibili (come nella foto).
  4. In una terrina a parte mescolate l’olio con qualche goccia di aceto e il sale.
  5. Condite la vostra insalata e portatela in tavola!!
  6. Buon appetito.

Pomodorini al forno: semplici e super!

14 Apr

Buongiorno!!!

Sono tornata e sono assolutamente sfasata dal jet lag! Il viaggio è stato piacevole, avevo ben 3 posti a mia disposizione e me li sono goduti  :-)) , ora però sono a casa e mi sento come se mi avessero dato una ripassata nel frullatore…..

Stasera, quindi, qualcosa di molto molto semplice, ma anche molto adatto alla stagione che mi sembra caldina, dato il calendario…..e pensare che a NYC si gelava!!!

Per 4 persone :

  • 250 g. di pomodorini pachino lavati e tagliati a metà
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio sbucciato e senza l’anima interna
  • 2-3 rametti di timo fresco, o se non lo avete un paio di cucchiai di quello secco, il gusto è diverso, ma può andare bene ugualmente
  • sale q.b.
  • pepe come se piovesse
  • basilico a piacere
  1. Lasciate scolare i pomodorini in uno scolapasta per una mezz’oretta.
  2. Nel frattempo preparate l’olio aromatizzato versando olio, aglio e timo in un pentolino e cuocendo a fuoco bassissimo per una paio di minuti, mescolando di tanto in tanto.
  3. Sistemate i pomodorini in bell’ordine in una pirofila da forno che li contenga a misura e versatevi sopra l’olio caldo filtrato (buttate l’aglio e il timo che vi saranno rimasti nel colino)
  4. Cuocete in forno caldo a 200° per 30 minuti.
  5. Togliete la pirofila dal forno,  e servite!!!
  6. Buoni no???!!! Se utilizzate poco olio è anche una ricetta dietetica!
    Common thyme (Thymus vulgaris)

    Image via Wikipedia

Good morning!

I’m back from NYC and I’m completely jet lagged….so today I’m posting something very simple, but even perfect for the season….here in Italy is nice and warm.

Serves 4;

  • Half a pound of  vine-ripened cherry tomatoes, halved
  • 5 tablespoons of olive oil
  • 1 medium-sized cloves of garlic, peeled
  • 2-3 sprigs of fresh thyme or 2 tbsp of dried
  • Salt to taste
  • Freshly ground pepper to taste
  • Fresh basil, some leaves
  1. Remove the thyme leaves from their stem and finely chop. Reserve.
  2. Preheat your oven to 350°F.
  3. In a small saucepan on very low heat add the olive oil, thyme and  garlic.:  cook for a couple of minutes, stirring occasionally.
  4. Place the tomatoes in a pan and drizzle with the garlic-infused oil and thyme, previously filtered (throw away the remaining garlic and thyme).
  5. Cook into tha oven for 30 minutes.
  6. Take the pan out from the oven,
  7. Season with salt, pepper and fresh basil.
  8. Serve and enjoy!!! If you use a small quantity of oil is a dietetic recipe!!!

A casa di Cinzia: torta peperoni e menta. – Cinzia’s home: pepper and mint quiche.

9 Mar

Eccomi qui anche oggi, io sto benissimo chiusa in una beauty farm per 2 giorni e voi?

L’altro giorno a casa di Cinzia ho trovato in frigorifero due bellissimi peperoni, uno giallo e uno rosso, e un rotolo di pasta sfoglia di quelli già pronti che vi consiglio di avere sempre di scorta.

C’era anche della ricotta rimasta dalla cena della sera precedente e così mi è venuto spontaneo pensare a una torta salata.

Ve la  consiglio proprio: è velocissima, colorata, allegra e gustosa senza essere assolutamente pesante: che volete di più? Servitela con l’insalata, offritela in un buffet, in un brunch, preparatela per un pic nic……scegliete di cucinarla quando avete poco tempo…..quando è arrivata Cinzia, avevo già finito da un pezzo e abbiamo anche avuto una mezz’oretta tutta a nostra disposizione per farci due chiacchiere…che meraviglia!

Per 4 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1 spicchio di aglio pelato
  • 300 g. di peperoni puliti (circa 2 peperoni medi, dello stesso colore o di colori diversi) e tagliate a listarelle medie
  • sale q.b.
  • 100 g. di caprino semistagionato, che se non lo avete pazienza, ma credetemi fa la differenza
  • 100 g. di ricotta oppure 200 g. se non avete il caprino
  • 100 g. di stracchino, quello morbido meglio
  • un pizzico di pepe
  • un pizzico di peperoncino
  • alcune foglie di menta fresca tritate finissime con un coltellino
  • 2 uova
  1. Stendete il rotolo di pasta sfoglia e foderate una teglia da 28 cm. di diametro foderata da carta forno. Bucherellate il fondo con una forchetta.
  2. In una pentola antiaderente scaldate l’olio, soffriggete l’aglio e poi toglietelo.
  3. Saltate i peperoni a fuoco vivace e salate per 5-10 min. fino a quando non saranno ammorbiditi, salate.
  4. Spegnete il fuoco e unite ai peperoni, nella pentola, i formaggi mescolando velocemente.
  5. Controllate il sale, pepate e aggiungete il peperoncino e la menta, per ultime, unite le uova e mescolate ancora.
  6. Versate il ripieno nella teglia sopra la sfoglia e cuocete in forno a 200° per 30 min. circa.
  7. Servite tiepida o a temperatura ambiente.

PEPPER, MINT AND RICOTTA CHEESE QUICHE.

Mint leaves.

Image via Wikipedia

At Cinzia’s I found two beautiful peppers, one yellow and one red. In her refrigerator there was also some ricotta cheese and some mint leaves in the balcony. I made my mind up and I decided to cook this quiche. I recommend it: it’s quick, colored and happy.

Serve it for a brunch, a pic nic, a buffet lunch or dinner…….or whenever you like, you’ll always be satisfied.

Serves 4:

  • 1 puff pastry pie shell, uncooked
  • 30 g. extra virgin olive oil
  • 1 garlic clove, peeled
  • 300 g. yellow and red peppers, cut in strips
  • salt to taste
  • 300 g. ricotta cheese
  • pepper to taste
  • chilli pepper to taste
  • some mint leaves, minced
  • 2 eggs
  1. Cover a baking pan with the puff pastry pie shell and set aside.
  2. In a large skillet, sauté the garlic into hot oil for few minutes and then take it out.
  3. Add the pepper strips and cook until soft but not limp, season with salt.
  4. Add the cheese, pepper, chilli pepper and mint: stir carefully.
  5. At the end, combine  eggs, spoon into the unbaked pie shell and bake at 200° for 30 minutes before serving.
  6. Enjoy it hot, cool or cold.
Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji • Fermentation • Science • Pickles • Cultures

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione