Tag Archives: besciamella

Pasta avanzata al profumo di broccoli (foglie e gambi)

6 Gen

DSCF0339

E vai!!! Continua la mia sperimentazione sulla strada della riduzione degli sprechi e devo dire che sono felice di avere tutte queste soddisfazioni!!! Ma come abbiamo fatto ad andare avanti finora senza sapere che le foglie e i gambi dei broccoli, la buccia della zucca, le parti più dure di finocchi e carciofi potevano essere benissimo utilizzate? Con ottimi risultati?? Grande Lisa Casali che mi ha aperto un mondo…!!

Che orgoglio quando si riesce a portare in tavola un piatto che è costato pochissimo, però è buono, nutriente e goloso!!

Avevo in casa delle tagliatelle fresche al pomodoro avanzate. Sapete come succede no??! Aspetti ospiti….hai sempre paura che la pasta non basti……e si esagera sempre..! Insomma ho cotto talmente tanta pasta che me ne è avanzata la metà! Ma a me la pasta saltata non fa impazzire, sono sincera, quindi ho preferito “pasticciarla” in forno: è stato un successone.

Avevo saltato dei broccoli per il pranzo ed avevo conservato foglie e gambi: erano broccoli bio, bellissimi, presi in campagna, come si fa a buttarne anche solo una piccola parte??!! Ecco il risultato!

Per una teglia per 6 persone, preparazione 40 min. cottura 15 min.

  • le foglie e i gambi di 3 broccoli tagliati a pezzetti
  • 1 lt di latte intero
  • 80 g di farina 00
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 g (peso a crudo) di tagliatelle all’uovo cotte e condite con pomodoro
  • olio extravergine di oliva q.b. (ma poco….)
  • salsa di pomodoro q.b. se necessario
  1. Cuocete a vapore la verdura per almeno una decina di minuti (i pezzetti di gambo devono essere teneri) e tenete da parte.
  2. Nel frattempo, preparate la besciamella: in un pentolino lasciate fondere il burro a fuoco moderato; unite la farina mescolando con la frusta (roux) .
  3. Versate il latte freddo tutto in una volta continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salate, diminuite l’intensità della fiamma e cuocete per almeno venti minuti coperto e mescolando di tanto in tanto: la besciamella non deve assolutamente “sapere” di farina.
  4. Togliete dal fuoco, regolate se occorre il sale e versate in un mixer insieme alla verdura: frullate grossolanamente e tenete da parte.
  5. Fate saltare la pasta con un poco di olio per pochi minuti per farla ammorbidire: aggiungete un poco di salsa di pomodoro fresco se risultasse troppo secca.
  6. Condite  la pasta con due terzi della besciamella e versatela in una pirofila da forno.
  7. Ricopritela con la rimanente besciamella e spolverizzate con il parmigiano.
  8. Gratinate in forno caldo a 200° circa per 15 minuti.
  9. Servite subito!!
Annunci

Lasagnette zucca e funghi alla provola affumicata.

21 Set

Non ci posso credere è tornato il caldo…!

Io, sono sincera, preferisco il freddo, in cucina poi….! Oggi ho trascorso tutto il pomeriggio a cucinare verdure, torte salate, lasagne e patate al forno…….la cucina era davvero rovente!!

La mia “smania” di autunno (non me ne vogliate……ma ho proprio desiderio di autunno….), e la favolosa zucca mantovana che si trova già buona in questo periodo, mi hanno “ispirato” queste lasagne buonissime che condivido volentieri con voi.

L’affumicato della provola si sposa benissimo con la dolcezza della zucca e i funghi fanno la differenza.

Per 6-8 persone:

  • 1 confezione da 50 g. di funghi secchi
  • acqua q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1/2 cipolla pelata e tritata fine fine
  • mezza zucca di quelle piccole, pulita e tagliata a pezzetti tutti uguali, bollita in acqua per pochi minuti.
  • sale q.b.
  • 1 litro di besciamella
  • 200 g. di provola affumicata a dadini
  • 1/2 confezione di pasta sottile per lasagne
  1. Mettete a bagno i funghi secchi nell’acqua fredda e tenete da parte.
  2. Nel frattempo, soffriggete in poco olio la cipolla e fate saltare la zucca (scolata), salate.
  3. Aggiungete i funghi ben scolati, fateli saltare insieme alla zucca per qualche minuto e tenete da parte.
  4. Preparate la besciamella come qui, aggiungete i dadini di formaggio e mescolate per scioglierli.
  5. Cominciate a montare le lasagne: imburrate una pirofila da forno.
  6. Versate un sottile strato di besciamella sul fondo.
  7. Coprite con i fogli di pasta.
  8. Guarnite con il mix di zucca e funghi.
  9. Ricoprite con la besciamella, poi di nuovo con la pasta, la verdura e di nuovo in successione fino ad esaurimento degli ingredienti.
  10. Terminate con un poco di besciamella .
  11. Infornate a 180¨per 20-30 minuti e servite.
  12. Buon appetito!!!!!!

I finocchi gratinati. Fennels au gratin.

7 Lug

Condito con parmigiano e besciamella, il gratin di finocchi è semplice ed è  un gustoso accompagnamento per la maggior parte dei piatti. Provatelo, preparatelo la sera, quando fa meno caldo, e servitelo a temperatura ambiente: è buono!
Ingredienti per 4 persone:

  •      4 finocchi
  •      2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  •      1 spicchio d’aglio finemente tritato
  •      1 tazza di brodo di pollo, o brodo vegetale
  •       Sale qb
  •      Pepe 1 / 4 cucchiaino appena macinato
  •      1 / 2 tazza di parmigiano grattugiato
  •      1 tazza di salsa  besciamella
  1. Preriscaldate il forno a 200°.
  2. Tagliate i gambi duri e gli strati esterni del  finocchio e ricavatene 4 spicchi.
  3. Scaldate l’olio in una larga padella antiaderente a fuoco medio-alto.
  4. Aggiungert i finocchi e fateli  cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando non avranno preso colore, 3 o 4 minuti.
  5. Aggiungete l’aglio e cuocete, mescolando, per circa 1 minuto o più.
  6. Versate il brodo e  cuocete, mescolando di tanto in tanto, finché il liquido non sarà ridotto della metà, 4 o 5 minuti.
  7. Condite con sale e pepe e trasferite in una pirofila oliata.
  8.  Cuocete, scoperto, fino a quando il finocchio sarà  tenero, circa 45 minuti.
  9. Unire parmigiano e besciamella e cuocete fino a quando la parte superiore sarà dorata, circa 10 minuti in più.
  10. Servite.

Topped with Parmesan cheese and bechamel sauce, this simple fennel gratin is a tasty accompaniment to most any roast meat. Try it!!!

Serves 4:

Parmigiano reggiano 8

Image via Wikipedia

  • 4 medium fennel bulbs, (about 1 1/4 pounds each)
  • 2 tbs extra-virgin olive oil
  • 1 clove garlic, very finely chopped
  • 1 cup chicken broth, or vegetable broth
  • salt to taste
  • 1/4 teaspoon freshly ground pepper
  • 1/2 cup freshly grated Parmesan cheese
  • 1 cup bechamel sauce
  1. Preheat oven to 400°F.
  2. Coat a 1 1/2-quart gratin dish or other shallow baking dish with cooking spray.
  3. Trim off stalks and tough outer layers from fennel.
  4. Cut the bulbs in half lengthwise.
  5. Then cut each half into 4 wedges.
  6. Heat oil in a large nonstick skillet over medium-high heat.
  7. Add the fennel and cook, stirring occasionally, until it begins to brown, 3 to 4 minutes.
  8. Add garlic and cook, stirring, for about 1 minute more.
  9. Pour in broth and cook until the liquid is reduced by half, 4 to 5 minutes.
  10. Season with salt and pepper and transfer to the prepared dish.
  11. Bake, uncovered, until the fennel is very tender, about 45 minutes.
  12. Combine Parmesan and bechamel sauce; sprinkle over the fennel.
  13. Bake until the top is golden, about 10 minutes longer.

Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji AND Fermentation AND Cooking AND Science AND Pickles AND Cultures AND Preservation

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione