Tag Archives: acciughe

Le verdure saltate presentate bene. Sautè vegetables well presented.

21 Giu

Buongiorno!! Questa ricetta l’ho gustata durante un viaggio recente e l’ho trovata geniale: perchè non offrire un antipasto, per esempio, di verdurine saltate, ma presentate in modo sfizioso e diverso, soprattutto quando è semplice e veloce??

Ed ecco fatto, verdurine saltate semplicemente e velocemente con una bellissima idea di presentazione, provatela e ne rimarrete sicuramente soddisfatti.

Per 4 persone:

  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1\2 cipolla pelata e tagliata finissima
  • 1 peperone giallo o rosso tagliato a strisce
  • sale q.b.
  • 1 melanzana piccola tagliata a strisce dello stesso spessore delle zucchine
  • 1 zucchina lavata e tagliata a strisce
  • 4 olive, se volete, o 4 filetti di acciuga sott’olio, di quelli buoni.
  1. Scaldate l’olio e fatevi soffriggere la cipolla piano piano, aggiungendo un poco di acqua calda se necessario.
  2. Continuate fino a quando la cipolla si è quasi disfata ed è diventata traslucente.
  3. A questo punto unite al soffritto il peperone, salatelo e saltatelo per almeno 5 minuti.
  4. Aggiungete ora la melanzana, salatela  e saltatela per qualche minuto insieme al peperone.
  5. Per ultima, aggiungete la zucchina, salatela e portate tutto a cottura.
  6. Su un piatto individuale posizionate le vostre verdure cotte a spirale, alternando le une alle altre.
  7. Se vi piace, mettete al centro un’oliva o un’acciuga.
  8. Buon appetito!!

Hello! I enjoyed this recipe during a recent trip and found it brilliant: why not offer an appetizer, for example, of saute vegetables, but presented in a delicious and different way, especially when it is quick and easy?

Eggplant

Image via Wikipedia

And here it is, simply and quickly saute vegetables with a great idea of presentation, try it and you’ll be delighted.

Serves 4 persons:

  • extra virgin olive oil to taste
  • 1 \ 2 onion, peeled and finely chopped
  • 1 yellow pepper or red, cut into strips
  • salt to taste
  • 1 small eggplant, cut into strips the same thickness of  zucchini
  • 1 zucchini, washed and cut into strips
  • 4 olives, if you will, or 4 anchovy fillets in oil, the good ones.

1. Heat oil and fry the onion slowly, adding a little hot water if necessary.
2. Continue until the onion is almost translucent and has become very soft.
3. At this point add the pepper, salt and sauté for 5 minutes.
4. Now add the eggplant, add salt and toss with the peppers for a few minutes.
5. Last, add the zucchini, salt it and bring it to cooking.
6. Place on individual dishes in spiral, alternating one kind of vegetable with each other.
7. If you like, put an olive or an anchovy in the center.
8. Bon appetit!

Annunci

Il mio vitello tonnato senza maionese. Tuna veal without mayonnaise.

16 Giu

La maionese è buona, si sa, ma ha due grandi svantaggi: è di difficile e delicata conservazione, soprattutto d’estate, ed è meravigliosamente calorica, dove meravigliosamente è un eufemismo……ecco perchè vi propongo questa versione che al posto della cremina deliziosa utilizza dei tuorli di uovo sodo, molto più politically correct se vogliamo stare attenti alle calorie…….!

  • 1 kg di magatello di vitello bello magro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • qualche chiodo di garofano se volete
  • qualche foglia di alloro se volete

Per la salsa:

  • 240 g tonno sott’olio
  • 2 tuorli d’uovo sodo
  • 1 cucchiaio capperi sotto sale ben lavati e sgocciolati
  • 3 filetti d’acciuga
  • olio extravergine di oliva q.b
  • mezzo limone
  • sale solo se necessario, io non l’ho aggiunto
  1. Legate la carne e  lessatela per un paio d’ore, coperta e a fuoco moderato, in acqua salata con la carota, la cipolla e il sedano, aggiungendo un cucchiaio d’olio.
  2. Lasciatela raffreddare completamente immersa nel suo brodo e tenetela da parte.
  3. Preparate la salsa frullando  il tonno, i tuorli, i filetti d’acciuga, i capperi e il succo di limone.
    Emulsionate con un filino d’olio e ammorbidite con un po’ del brodo della carne.
    Se necessario, regolate di sale.
  4. Tagliate la carne a fette molto sottili e disponetele su un piatto da portata.
  5. Ricoprite completamente con la salsa e mettete in frigo.
    Servite freddo.

Mayonnaise is good, you know, but it has two major disadvantages: it has a difficult and delicate conservation, especially in summer, and is wonderfully caloric, where wonderful is an understatement …… that’s why I propose you another version of this delicious creamy sauce,  using, instead of mayonnaise,  the yolks of hard boiled egg, much more politically correct if we pay attention to calories …….!

  • 1 kg beef topside
  • 1 carrot
  • 1 onion
  • 1 celery stalk
  • a few cloves if you want
  • a few bay leaves if you want

For the sauce:

  • 240 g tuna in oil
  • 2 hard-boiled egg yolks
  • 1 tablespoon salted capers well rinsed and drained
  • 3 anchovy fillets
  • extra virgin olive oil to taste
  • half a lemon
  • salt only if you need

1. Tie the meat and boil for a couple of hours, covered, over medium heat in salted water with  carrot, onion and celery, adding a tablespoon of oil.
2. Let cool completely immersed in his own juice and keep aside.
3. Prepare the sauce by blending the tuna, egg yolks, anchovy fillets, capers and  lemon juice. Emulsified with some oil and softened with a little ‘meat broth. If necessary, adjust salt.
4. Cut the meat into very thin slices and arrange on a platter.
5. Cover completely with the sauce and refrigerate. Serve cold!

A casa di Cinzia: pasta pomodori, piselli e fave. Cinzia’s home: pasta tomatoes, peas and broad beans.

24 Mar

Buongioooooooooooornoooooooo!!!!!!! Non sono fantastiche queste giornate di primavera…???!!!!! E allora, per celebrare il tempo così piacevole e anche per accontentare Cinzia che apprezza molto  le mie paste primaverili colorate e leggere (rendendomi felice) ecco a voi un’altra pasta colorata e facile con le fave che ho trovato nel suo frigorifero. Buon assaggio!!

  • 300 g. di fave sgusciate (pari a un chilo di fave con guscio)
  • 300 g. di piselli freschi sgusciati o scongelati
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 scalogno piccolo tritato finemente
  • 2 alici sott’olio
  • 2 pomodori  tagliati a cubetti
  • sale q.b.
  • peperoncino fresco o in polvere q.b.
  • pecorino grattugiato q.b.
  • acqua salata q.b.
  • 320 g. di spaghetti
  1. Sbollentare le fave fresche insieme ai piselli (se utilizzate piselli freschi, se utilizzate quelli scongelati non occorre sbollentarli) per pochi minuti, scolate e mettete da parte.
  2. In una padella grande, scaldate l’olio e preparate un bel soffrittino con lo scalogno e le alici che si disferanno in cottura (mi raccomando, fuoco dolce o brucia tutto e si deve buttare).
  3. Aggiungete i pomodori e i piselli se utilizzate quelli scongelati, salate poco e aggiungete il peperoncino  .
  4. Fate saltare per una decina di minuti a fuoco vivace, così evapora l’acqua.
  5. Unite le fave (e piselli se utilizzate quelli freschi) e fate saltare solo per qualche minuto.
  6. Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata e tenetela AL DENTE mi raccomando, poi va ripassata in padella!!!
  7. Scolate la pasta tenendola morbida cioè con un poco della sua acqua di cottura, aggiungetela nella padella alla verdura, unite il pecorino e saltate un paio di minuti: la pasta assorbirà l’acqua di cottura al pecorino e diventerà cremosa………che buoooona!!!
    Broad beans, shelled and steamed

    Image via Wikipedia

 

 

 

Good morning!!! Such a wonderful weather in these days!!!!! To celebrate these sunny time, here it is another colorful and simple pasta, rich of spring vegetables and very good for our health!! Cinzia’s appreciated it very much!

Serves 4:

  • 2-3 tbsp extra virgin olive oil
  • 1 scallion (shallot) finely chopped
  • 2 anchovies in oil
  • 2 tomatoes
  • 10.5 oz. fresh peas parboiled in water and drained  or defrostedoes cubed
  • 10.5 oz. broad beans parboiled in water for few minutes and drained.
  • salt to taste
  • chilli to taste
  • boiling water to cook pasta
  • 11.3 oz. pasta
  • grated pecorino cheese to taste
  1. Heat the olive oil in a large heavy based frying pan over medium heat.
  2. Add scallion (shallot) and anchovies and sautè, stirring occasionally, until the scallion softens slightly.
  3. Add tomatoes and defrosted peas and sautè for 10 minutes.
  4. Add beans and peas (if you are using fresh peas), season with a very little salt, add chili  and cook, stirring, for 2-3 minutes until heated through.
  5. Meantime, cook pasta in a large saucepan of salted boiling water, following packet directions, until very very al dente.
  6. Drain keeping 1/2 cup of boiling water aside.
  7. Add to vegetables into the frying pan together with the boiling water and pecorino cheese: toss to combine.
  8. Serve immediately and listen to your friends making  compliments……!
Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji • Fermentation • Science • Pickles • Cultures

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione