Vellutata di topinambur e carote: sana e gustosa!

10 Feb

Flagellata da doppia, ma che dico, tripla influenza….., resisto…e cucino….meno di prima, ma cucino………l’unica differenza è che proprio non ce la faccio a mettermi alla macchina fotografica…..per cui abbiate pazienza! La foto, quindi, non è mia. Unknown

In questi giorni ho cercato di mangiare più sano possibile, soprattutto verdure che in tempi duri non appesantiscono l’intestino e aiutano a sentirsi meglio. Fatelo anche voi, mangiate verdura, rinfresca, mentre la carne riscalda e se l’intestino ha già problemi di suo, non aiuta. Tra le varie ricette di verdura-verde che ho elaborato in questi ultimi giorni, oggi vi propongo l’unica non-verde, un piatto che costa pochissimo, ma che è ricco di elementi utili alla nostra salute.

Il topinambur, che qualcuno conosce anche come tartufo di canna, carciofo di Gerusalemme o patata americana, è composto all’80% del suo peso  solamente di acqua, è quindi indicato per chi vuole dimagrire, ma è ottimo anche per una pulizia dell’intestino!! Il suo uso abbassa l’assorbimento degli zuccheri  e del colesterolo da parte dell’intestino ed è quindi molto indicato per i diabetici. Contiene anche Vit. A, B e arginina, una sostanza che aiuta il fegato e favorisce la cicatrizzazione delle ferite. Assumere topinambur significa inoltre riequilibrare la flora intestinale  e ridurre la formazione di gas!!!

Per 4-6 persone:

  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva più q.b. per condire la vellutata alla fine
  • 50 g di porro, la parte bianca) tagliata sottiler
  • 500 g di topinambur, lavati bene, pelati e tagliati a pezzetti. (NON BUTTATE LE BUCCE, SERVIRANNO PER UNA PROSSIMA RICETTA!!)
  • 250 g di carote ben lavate, pelate e tagliate a tocchetti (NON BUTTATE LE BUCCE, SERVIRANNO PER UNA PROSSIMA RICETTA!!)
  • 1 lt di acqua calda
  • sale q.b.
  • 300 g di ricotta fresca
  • la scorza grattugiata di un’arancia biologica
  • crostini di pane
  1. Scaldate l’olio in una pentola a bordi alti e soffriggete a fuoco molto dolce il porro.
  2. Aggiungete i topinambur, le carote e fate saltare per qualche minuto alzando la fiamma e mescolando.
  3. Quando la verdure sarà ben insaporita, versate l’acqua che dovrà essere molto calda o fermerete la cottura delle verdure. Salate q.b.
  4. Cuocete per circa 30-40 min. fino a quando la verdura non sarà diventata bella tenera.
  5. Aggiungete la ricotta e frullate tutto finemente. controllate di sale.
  6. Versate in una zuppiera, guarnite con la buccia d’arancia e crostini e servite!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione