Fegato alla veneziana: la ricetta delle mie parti.

2 Feb

DSCF0701

Io non sono veneziana, sono milanese, ma con Milano, a dire il vero, non ho molto a che fare. La mia famiglia è veneta e così, quindi, tutti i miei parenti. Succede, infatti, che parlo benissimo dialetto veneto, quello padovano-vicentino, mentre quello milanese non lo conosco: e chi me lo poteva insegnare in una famiglia di veneti??!!

Ma la pasta e fagioli, il fegato alla veneziana e il baccalà alla vicentina quelli si li so fare!!! Ecco quindi la mia ricettina di oggi. Ricordate che il fegato è ricchissimo di proteine, fosforo, potassio, ferro e vitamina A; è un buon alimento, a patto che se ne conosca la provenienza e cioè che si sia acquistato da fornitori di cui ci fidiamo.

Ultimo consiglio: preferite il fegato di vitello a quello di vitellone o manzo, è di sapore più delicato e soprattutto non cuocetelo troppo!!! Diventerebbe duro e un po’ gommoso, come quasi tutte le frattaglie. A casa mia, infine, si cuoce con un poco di aceto che, ve lo assicuro, fa la differenza!!!

Per 2-3 persone: tempo di preparazione 10 min. tempo di cottura 20 min.

  • 3 cipolle bianche medie tagliate fini co la mandolina
  • olio extravegine di oliva q.b.
  • 1 cucchiaio di aceto bianco buono
  • acqua o brodo q.b.
  • 500 g di fegato di vitello a fettine non troppo sottili
  • sale q.b.
  • prezzemolo un bel ciuffo lavato e tritato
  1. In una padella bassa e larga fate soffriggere la cipolla nell’olio a fuoco lento, aggiungendo l’aceto e anche un poco di brodo, o acqua e dado se necessario, di modo che la cipolla non bruci, ma si ammorbidisca a poco a poco. In tutto ci vorranno 10-15 min.
  2. A questo punto aggiungete il fegato che avretepulito e tagliato a pezzettoni e salate.
  3. Mescolate, coprite e lasciate stufare per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto.
  4. Condite con una bella manciata di prezzemolo e servite!!! Buonissimo, piace anche a chi per il fegato non va matto, perchè aceto e cipolle ne smorzano il sapore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione