Archivio | 09:22

Brioches con lievito madre: perfette.

26 Gen

DSCF0645

Ce l’ho fatta! Finalmente delle brioches veramente buone!! Soffici, fragranti, dolci il giusto, senza alcun retrogusto di lievito…ma che volete di più?? Certo, non sono le prime, ho provato, riprovato, ri-riprovato….perchè o venivano “gnucche”, o sapevano troppo di lievito, o non erano lievitate bene…..insomma che fatica. Ieri invece…magia!!! Sono venute perfette e infatti sono anche finite!!

Questa ricetta funziona, basta avere gli ingredienti giusti ed è assolutamente perfetta. Provare per credere.

Per 6-7 brioches grandi, oppure una dozzina di piccole, tempo di preparazione compresa la lievitazione 1 giorno, tempo di cottura 30 min.

  • 250 g di lievito madre appena rinfrescato
  • 150 g di latte tiepido
  • 150 g di zucchero
  • 4 tuorli più uno
  • 400 g di farina di forza 400w
  • 110 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • granella di zucchero q.b.
  1. Nel tardo pomeriggio, sciogliete il lievito madre nel latte, meglio nella planetaria con la kappa.
  2. Aggiungete lo zucchero e lavorate qualche minuto, così il lievito è contento di mangiarsi un po’ di pappa
  3. Sempre mescolando, unite un tuorlo e un poco di farina per volta, aspettando ad aggiungerne altri finchè non è amalgamato per bene l’impasto e finchè non incorda.
  4. Aggiungete il burro e lavorate.
  5. Fermate la planetaria, ribaltate con una spatola l’impasto di modo che i grassi, che tendono a depositarsi sul fondo, tornino in alto e continuate a lavorare.
  6. Lasciate lievitare dentro il forno spento, possibilmente con la lucina accesa, per tutta la notte.
  7. La mattina dopo troverete un impasto triplicatoooo!!!
  8. Dividetelo in rosette, treccine, palline, come volete e lasciate lievitare di nuovo sulla teglia del forno ricoperta sul fondo da carta forno fino al raddoppio, spennellate con tuorlo sbattuto e spolverizzate con la granella.
  9. Cuocete in forno caldo a 180° per 30 min circa o fino a quando non saranno dorate.
Annunci
Kite inNepal

I didn't know, but i love the wind

ravanellocurioso

Chef Anarco Vegan

culturesgroup

Koji • Fermentation • Science • Pickles • Cultures

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Food Blog since 2008

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice e Cannella

ci vuole passione