Prime impressioni su San Paolo

22 Set

Buongiorno a tutti!

Eccomi in Brasile, un Paese dove si respira aria di movimento, di crescita, di vita in miglioramento.

San Paolo è una città strana…..non saprei come definirla….bellissima da vivere, credo, meno interessante, forse, da visitare.

E’ poliedrica, la parte residenziale internazionale: Jardins con i suoi grattacieli, le sue ricche ed esclusive scuole residenziali internazionali frequentate dai figli degli stranieri o dai figli delle famiglie che si sono trasferite da anni, ma non vogliono perdere le loro radici; Vila Madalena la parte bohemienne, dove si respira aria di nuovo, di arte, di sperimentazione, con i suoi localini sempre affolllati e pieni di giovani, questi giovani e giovanissimi così numerosi  che sono il vero motore dell’economia brasiliana; e poi il centro, che più ricorda, credo, la vecchia San Paolo e il vecchio Brasile, quello un poco disordinato, più povero, con maggiori problemi….quello che i brasiliani cercano forse di lasciarsi alle spalle.

I brasiliani non parlano inglese, ma ieri sera alle 9 sono passata davanti ad una scuola di inglese e ne stavano uscendo almeno una cinquantina di persone: molti giovani, ma molti anche di mezza età…., amano mangiare e divertirsi, non si vestono alla moda, ma creano alla moda e i negozi degli stilisti brasiliani sono bellissimi, anche se inavvicinabili persino per i turisti.

Mangiano a tutte le ore (ma proprio tutte…..) e adorano il fritto e il cibo di strada, un cibo che asssomiglia molto a quello siciliano di strada, perchè tutto il  mondo è paese…!

La città è attraversata da decine e decine di autobus pubblici efficientissimi, velocissimi (ieri su un autobus ho rischiato la vita per una curva come dire….ad alta velocità….), dalla metropolitana molto ben organizzata, ma soprattutto è pulitissima, davvero pulitissima: ma come fanno a tenere così pulita una città così grande..??? Dovremmo imparare da loro??!!

Ecco, queste le prime impressioni: presto le prossime!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione