Le sarde ripiene alla semplice. Very simple stuffed sardines.

28 Giu

Qui in Liguria le sarde e le alici sono di casa. Inoltre sono un alimento fantastico come tutto il pesce azzurro: ricco di sali minerali (tra cui il selenio, molto  antiossidante, calcio, fosforo, ferro e iodio) e vitamine (in particolare A e B),  e contiene anche un’altissima concentrazione di omega-3, gli acidi grassi polinsaturi che svolgono effetti benefici sul cuore e la circolazione in generale, abbassando il livello di colesterolo. Si tratta di grassi che non vengono prodotti dal nostro organismo e che quindi dobbiamo introdurre attraverso l’alimentazione!

Attenzione però! Le proprietà di questo pesce si deteriorano facilmente alle alte temperature; (es. fritture ) è quindi bene cuocere questo pesce per poco tempo, meglio al cartoccio, al forno o marinato nel limone, per mantenere inalterate le sue qualità!

Allora decidete subito di volervi bene e cuocetevi un gustoso piatto di sarde al forno con il mio ripieno!

Per 4 persone:

  • mollica tritata q.b.
  • 80 g. di parmigiano grattugiato
  • due manciate di pinoli tostati
  • qualche chicco di uvetta ammollata nell’acqua tiepida e ben strizzata
  • prezzemolo tritato q.b.
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • una ventina di sarde, o alici, ma le sarde sono più grandi e si farciscono meglio, aperte a libro, pulite e senza lisca centrale
  1. Mescolate la mollica  con il formaggio, i pinoli, l’uvetta, il prezzemolo tritato, il sale ed un generoso giro d’olio.
  2. Accoppiate le sarde mettendo in mezzo il composto preparato.
  3. Appoggiatele su una teglia da forno oliata e cuocetele in forno caldo a 180° per una ventina di minuti.
  4. Servitele subito con un’insalatina fresca fresca.

Here in Liguria sardines and sardines are very popular. They are also great as food as they are  blue fish: rich in minerals (including selenium, much antioxidant, calcium, phosphorus, iron and iodine) and vitamins (especially A and B), and has high concentrations of omega-3 polyunsaturated fatty acids which plays a positive effect on the heart and circulation in general, lowering the cholesterol level. These are fats that are not

Sardines as seen at the Monterey Bay Aquarium.

Image via Wikipedia

produced by the body and therefore we need to introduce them with our diet!

But be careful! The properties of this fish is easy to deteriorate at high temperatures (eg frying)  so I recommend to cook this fish for a short time, better baked or marinated in lemon, to maintain its quality!

Then let’s  cook a tasty dish of sardines baked with my stuffing!

Serves 4:

  • Crumbs, chopped
  • 80 g. grated parmesan cheese
  • two handfuls of toasted pine nuts
  • a few grains of raisins soaked in warm water and squeezed
  • chopped parsley to taste
  • salt to taste
  • extra virgin olive oil to taste
  • Ten  sardines, or anchovies, but sardines are larger and it’s easier to stuff them, opened, cleaned and without backbone

1. Mix the crumbs with cheese, pine nuts, raisins, parsley, salt and a generous dribble of oil.
2. Staff sardines in the middle with the mixture.
3. Place them on an oiled baking sheet and cook in preheated oven at 180 degrees for about twenty minutes.
4. Serve immediately with fresh salad.

2 Risposte to “Le sarde ripiene alla semplice. Very simple stuffed sardines.”

  1. Gianluca luglio 22, 2011 a 17:48 #

    Ebbene le ho fatte…..dire ottime è un delicato eufemismo! Io le ho preparate, e qui i puristi inorridiranno, con le sarde congelate già senza testa e lisca…..credetemi vale la pena. Grazie Ornella delle sempre meravilgiose ricette.

    • cuocona luglio 29, 2011 a 22:08 #

      Grazie a te Gianluca, le sarde vanno bene anche surgelate, perchè no??! Soprattutto in inverno, quando non sono in stagione!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione