Il mio vitello tonnato senza maionese. Tuna veal without mayonnaise.

16 Giu

La maionese è buona, si sa, ma ha due grandi svantaggi: è di difficile e delicata conservazione, soprattutto d’estate, ed è meravigliosamente calorica, dove meravigliosamente è un eufemismo……ecco perchè vi propongo questa versione che al posto della cremina deliziosa utilizza dei tuorli di uovo sodo, molto più politically correct se vogliamo stare attenti alle calorie…….!

  • 1 kg di magatello di vitello bello magro
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • qualche chiodo di garofano se volete
  • qualche foglia di alloro se volete

Per la salsa:

  • 240 g tonno sott’olio
  • 2 tuorli d’uovo sodo
  • 1 cucchiaio capperi sotto sale ben lavati e sgocciolati
  • 3 filetti d’acciuga
  • olio extravergine di oliva q.b
  • mezzo limone
  • sale solo se necessario, io non l’ho aggiunto
  1. Legate la carne e  lessatela per un paio d’ore, coperta e a fuoco moderato, in acqua salata con la carota, la cipolla e il sedano, aggiungendo un cucchiaio d’olio.
  2. Lasciatela raffreddare completamente immersa nel suo brodo e tenetela da parte.
  3. Preparate la salsa frullando  il tonno, i tuorli, i filetti d’acciuga, i capperi e il succo di limone.
    Emulsionate con un filino d’olio e ammorbidite con un po’ del brodo della carne.
    Se necessario, regolate di sale.
  4. Tagliate la carne a fette molto sottili e disponetele su un piatto da portata.
  5. Ricoprite completamente con la salsa e mettete in frigo.
    Servite freddo.

Mayonnaise is good, you know, but it has two major disadvantages: it has a difficult and delicate conservation, especially in summer, and is wonderfully caloric, where wonderful is an understatement …… that’s why I propose you another version of this delicious creamy sauce,  using, instead of mayonnaise,  the yolks of hard boiled egg, much more politically correct if we pay attention to calories …….!

  • 1 kg beef topside
  • 1 carrot
  • 1 onion
  • 1 celery stalk
  • a few cloves if you want
  • a few bay leaves if you want

For the sauce:

  • 240 g tuna in oil
  • 2 hard-boiled egg yolks
  • 1 tablespoon salted capers well rinsed and drained
  • 3 anchovy fillets
  • extra virgin olive oil to taste
  • half a lemon
  • salt only if you need

1. Tie the meat and boil for a couple of hours, covered, over medium heat in salted water with  carrot, onion and celery, adding a tablespoon of oil.
2. Let cool completely immersed in his own juice and keep aside.
3. Prepare the sauce by blending the tuna, egg yolks, anchovy fillets, capers and  lemon juice. Emulsified with some oil and softened with a little ‘meat broth. If necessary, adjust salt.
4. Cut the meat into very thin slices and arrange on a platter.
5. Cover completely with the sauce and refrigerate. Serve cold!

2 Risposte to “Il mio vitello tonnato senza maionese. Tuna veal without mayonnaise.”

  1. Rossana giugno 16, 2011 a 12:49 #

    Anch’io preparo il vitello tonnato senza maionese, secondo la ricetta di mia suocera che non prevede proprio l’uso di uova. Se vuoi te la passo così l’assaggi. Baci

    • cuocona giugno 16, 2011 a 13:52 #

      passamela e la pubblico come tua!! C’è sempre da imparare e mi farebbe piacere provare la tua versione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione