Quiche asparagi prosciutto e mozzarella. Ham and Asparagus Quiche with mozzarella cheese.

9 Giu

Lo so lo so……molti di voi fanno il muso per il tempo….pioggia, pioggia…ma vediamo i vantaggi: non si dorme benissimo la sera??!! Non è più facile lavorare con questo freschino?? Dai allora non lamentiamoci, e poi non potete sapere quanto sia meglio stare in cucina senza caldo!!!

Oggi avevo degli asparagi avanzati ed ho deciso di utilizzarli per una quiche che è sempre il modo migliore per riciclare gli avanzi………..provare per credere.

Per 4 persone:

Ingredienti

  •     1 rotolo di pasta brisè
  •     2 cucchiai di olio d’oliva
  •     2 scalogni medi, a fette sottili
  •     10  punte di asparagi lessati e tagliati a pezzi
  •     90 g di prosciutto tagliato a dadini
  •     Pepe macinato fresco
  •     1 / 2 tazza di latte
  •     4 uova grandi ben sbattute
  •     1 mozzarella da 120 g circa tagliata a pezzi
  1. Stendete l’impasto e foderate in una teglia rotonda .
  2. Scaldate l’olio in una padella antiaderente grande fuoco medio-alto. Aggiungere lo scalogno, e fate cuocere, mescolando, fino a quando sarà traslucido ma non bruciato.
  3. Aggiungete gli asparagi. e  cuocete per pochi minuti, fino a quando gli asparagi saranno  leggermente rosolati.
  4. Preriscaldare il forno a 200 °.
  5. Appoggiate la verdura sul fondo della pasta e spargetevi sopra il prosciutto.
  6. Versatevi sopra il composto di uova e latte, salate pepate e condite con la mozzarella qua e là.
  7.  Cuocete In forno  da 30 a 40 minuti.
  8. Raffreddate su una griglia per circa 10 minuti prima di tagliare.

Today I have decided to post an asparagus quiche very simple: let’s try it!!

Serves 4:

Mozzarella cheese

Image via Wikipedia

  • 1 pie dough
  • 2 tablespoons olive oil
  • 2 medium shallots, thinly sliced
  • 10 ounces asparagus spears, cut in pieces and boiled
  • 1/2 pound ham, cut into 1/4-inch cubes
  • Freshly ground pepper
  • 1/2 cup milk
  • 4 large eggs
  • 1 mozzarella cheese (8 ounces)
  1. Roll out dough into a  circle. Fit into a 10-by-1 1/2-inch round tart pan (with or without a removable bottom), pressing dough into corners.
    Preheat oven to 350°.
  2. Heat oil in a large nonstick skillet over medium high heat. Add shallots, and cook, stirring, until translucent but not brown, about 1 minute.
  3. Add asparagus and cook, stirring frequently, until asparagus are just cooked (al dente), slightly browned, firm, not mushy, 5 minutes.
  4. Spread asparagus and ham over the dough and then top with cheese.
  5. In a medium bowl, whisk together milk and eggs.
  6. Season with fresh ground pepper.
  7. Pour over cheese and transfer to oven.
  8. Bake until just set in the center, 30 to 35 minutes.
  9. Cool on a wire rack for about 10 minutes before slicing.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione