Le mie polpette morbide. My soft meat balls.

30 Mar

 

Le polpette al sugo sono una garanzia: tutti le mangiano, i bambini poi le adorano, sono abbastanza veloci da fare, cuociono praticamente da sole…..si possono fare in grande quantità e poi congelare così da tirarle fuori dal freezer al bisogno e riscaldarle.

Le mie poi sono morbide morbide e il segreto sta nel panino ammollato nel latte e ben strizzato e sbriciolato: si accompagnano benissimo al purè e solo a parlarne mi sta venendo l’acquolina in bocca!!!!!

Per 6-8 persone:

  • 400 g. carne trita di manzo
  • 400 g. carne trita di maiale ma se non vi piace potete prendere tutto manzo.
  • 2 uova
  • 50 g. di pecorino grattugiato
  • 50 g. di parmigiano grattugiato
  • 100 grammi di prosciutto cotto tritato
  • 1 panino intero lasciato ammollare nel latte e ben strizzato
  • sale q.b.
  • pangrattato quanto basta
  • olio extra vergine di oliva q.b.
  • 1  piccola cipolla tritata finemente
  • 800 g. di salsa di pomodoro se volete tanto sugo, altrimenti meno.
  1. Mescolate in un mixer o in una ciotola capiente le carni, le uova, i formaggi, il prosciutto e  il panino ben strizzato e ben sbriciolato: salate.
  2. Otterrete così un composto nè troppo duro, nè troppo molle: se per caso fosse molto duro potete aggiungere un goccino (ma poco poco!) di latte, se invece è troppo molle aggiungete un poco, ma poco, pangrattato.
  3. Formate con il composto tante polpettine della misura che volete voi: se avete pazienza e volete qualcosa di chic fatele piccole piccole, se non avete pazienza e ….come dire….badate al sodo, allora fatele più grosse ma….che polpette siano, non polpettoni!!!
  4. Passate le polpette nel pangrattato e tenetele da parte.
  5. In una padella capiente fate un bel soffrittino con l’olio e la cipolla e aggiungetevi le polpette, fatele rosolare per bene girandolo sottosopra un paio di volte.
  6. Aggiungete il pomodoro e fate cuocere a fuoco basso per almeno una mezz’oretta con il coperchio e girando le polpette di tanto in tanto.
  7. Servite quando volete e voilà!!

Meat balls are always appreciated,  every body, especially children, like them. You can cook them in large quantity and freeze what you don’t need. If cooked in tomato sauce, you can easily heat them in a microwave and voilà, ready in a minute!!

Serves 6-8:

  • A factory of Parmigiano-Reggiano. There are tw...

    Image via Wikipedia

    14 oz. ground beef

  • 14 oz. ground pork
  • 2 eggs
  • 1 cup freshly grated pecorino cheese
  • 1 cup freshly grated parmesan cheese
  • 5 oz. minced  ham
  • 1 small bread soaked in milk and well drained and squeezed.
  • salt to taste
  • breadcrumbs to taste
  • extra virgin olive oil to taste
  • 1 small onion thinly cut
  • 3 cups tomato sauce
  1. Combine beef and pork in a large bowl.
  2. Add eggs, cheeses and  ham.
  3. Blend bread crumbs into meat mixture, season with salt.
  4. The mixture should be very moist but still hold its shape if rolled into meatballs. If too hard add some milk, if too soft, add breadcrumbs.
  5. Shape into meatball and roll them into breadcrumbs.
  6. Heat olive oil in a large skillet. Add onion and sautè.
  7. Fry meatballs in batches. When the meatball is very brown and slightly crisp add tomato sauce and cook at mild temperature with the lid until meatballs are well done (30 minutes approx.)
  8. Serve when you like and enjoy!!!

4 Risposte to “Le mie polpette morbide. My soft meat balls.”

  1. lorena marzo 30, 2011 a 09:57 #

    Aurelia adora le polpette. Senza pomodoro però. Posso farle lo stesso? A me sono senpre venute troppo asciutte, mentre mia mamma le faceva buonissime e Aure ne andava pazza. Purtroppo non ho mai pensato a farmi dire che procedimento e che ingredienti usava e così le “polpette della nonna Anna” sono rimaste un ricordo ineguagliabile. Proverò con queste. Grazie

    • cuocona marzo 30, 2011 a 11:10 #

      Certo che le puoi fare senza pomodoro!!! Le friggi e basta e magari le accompagni ad un’insalata. Vedrai che queste sono morbide, poi per Aure qualsiasi cosa….(!!!)

  2. maddalena dicembre 1, 2012 a 12:25 #

    ciao secondo te le potrei cuocere nel latte per renderle morbide per un bimbo piccolino?
    gassie maddy

    • cuocona dicembre 1, 2012 a 14:52 #

      si certo, cara maddy, ovviamente verranno un poco più…come dire..lessate, ma per un bimbo piccolino sono anche meglio no?
      fammi sapere!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione