Risotto ai funghi e radicchio nel cartoccio – Wrapped mushroom risotto

23 Mar

Buongiorno!!!! Perchè fare un risotto in un cartoccio? Semplicissimo: perchè si può preparare prima (un’oretta prima, non giorni prima……..) e riscaldarlo all’ultimo momento  avendo così la possibilità di offrire ai nostri ospiti il risotto senza essere obbligati a restare in cucina ai fornelli invece di partecipare alla conversazione. Non è geniale??!! Io dico di si…..!

Per 4 persone:

  • un giro di olio extravergine di oliva
  • una cipolla piccola tritata finissima
  • 1 cespo di radicchio tagliato a striscioline
  • 300 g. circa di funghi freschi o scongelati, tagliati a fettine
  • 320 g. di riso assolutamente  parboiled, la cottura migliore sarebbe 15 min., ma va bene anche 12.
  • 50 g. di vino bianco secco
  • brodo vegetale q.b. purchè sia BOLLENTE
  • sale q.b.
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.
  • una noce di burro
  • un mazzetto di prezzemolo pulito e tritato finemente
  1. Scaldate l’olio e rosolatevi senza bruciarla la cipolla, a fuoco lento.
  2. Unite il radicchio e i funghi e lasciate insaporire per 5 min. circa girando di tanto in tanto.
  3. Aggiungete il riso e, a fuoco vivace, fatelo tostare per un minuto o due mescolando.
  4. Versate il vino e sfumate a fuoco vivace per un minuto.
  5. Abbassate il fuoco e proseguite la cottura aggiungendo il brodo di tanto in tanto (ce ne vorrà circa il doppio del peso del riso): portate il riso QUASI a cottura, tenetelo due o tre minuti indietro.
  6. Mantecate velocemente con burro e parmigiano e versate nei  4 fogli di carta forno che avrete precedentemente preparato.
  7. Chiudete i cartocci e ripassate in forno caldo a 200° per non più di 3 o 4 minuti.
  8. Aprite i cartocci, spolverizzate con il prezzemolo eeeeeeeeeeeeee
  9. servite subitissimo o il vostro risotto si arrabbierà e diventerà scotto…………

Why prepare a risotto and cook it again into the oven? Because in this way we can prepare it in advance (one hour in advance, not days in advance………) and serve it to our guests after few minutes in the oven….isn’t it genial? I think so………!!

Serves 4:

  • 2 tbsp extra virgin olive oil
  • one onion, finely cut
  • 1 radicchio bunch cut in thin stripes
  • 10,5 oz. mushrooms, fresh or defrosted, cut in slices
  • 2 cups rice parboiled, ready in 15 minutes
  • 1/4 cup white wine, dry
  • nearly 3 cups of boiling broth
  • salt to taste
  • 1 oz. parmesan cheese
  • 1 tbsp butter
  • finely cut parsley to taste
  1. Heat oil in a saucepan and sauté onion for few minutes until translucent, about 5 minutes.
  2. Add radicchio and mushrooms and sauté  5 minutes stirring from time to time.
  3. Mix rice stirring quickly for a couple of minutes until is well-coated and opaque.
  4. Stir in  wine and cook for one minute.
  5. Add broth a little at a time: allow the rice to absorb each addition of broth before adding more and keep going until rice has absorbed the liquid.
  6. Stop cooking rice when very al dente, add parmesan cheese and butter: mix quickly.
  7. Cut 4 pieces of foil and fit the foil with individual portion of rice.
  8. Seal the ends of packets by folding over all of the ends two or three times.
  9. Put the packets into the oven at 375 F for 2 or three minutes.
  10. Open the packets, sprinkle with parsley and………….
  11. ……………serve immediately!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione