Il Falco, ristorante da non perdere. (ma domani un’altra ricetta) – A wonderful restaurant.

1 Mar

Buongiorno!!

Leggete questo post mentre io sono in volo per gli Stati Uniti, auguratemi buon viaggio e, nel frattempo, leggetevi questa recensione che ne vale la pena.

Domani, comunque, un’altra ricettina di quelle proprio carine.

Rivalta è un gioiello di borgo, vecchio di quasi 1000 anni (medioevo originale) e tenuto benissimo, come ce ne sono pochi.

Passeggiando per le stradine in acciottolato, si intravede l’insegna dell'”Antica Locanda del Falco”: una zuppiera tondeggiante che attira in  una bottega, con tutte le prelibatezze che vi potrebbero venire in mente, e in un ristorante: 3 sale curatissime, e semplicemente raffinate.

E’ come entrare nella casa di campagna di amici: cotto per terra, travi di legno sul soffito, piatti alle pareti….grandi camini in inverno e in estate un giardino interno con un glicine centenario che rinfresca.

La carta è semplice, ma varia e raccontata a voce, in cantina  centinaia di proposte di qualità e la cucina è superba sia per l’esecuzione, che nella scelta delle materie prime, anche grazie al generoso territorio emiliano.

Troviamo i piatti della vera tradizione piacentina: i pisarei, gli anolini in brodo, i tortelli di ricotta, ma anche dei salumi e dei sottoli unici, carni e pesci ben curati (da non perdere il mio preferito:  lo storione in salsa di olio e prezzemolo).

In cucina da oltre 20 anni troviamo Sabrina Piazza, la figlia più giovane di una famiglia che dal 1975 si occupa di soddisfarci a tavola.  Sabrina è così lontana da alcuni chef sostenuti e tenebrosi che a volte lasciano un po’ perplessi……, lei è solare, sorridente, entusiasta, molto accogliente e la locanda della sua famiglia è proprio come lei.

Da non perdere, ma davvero!!

“LOCANDA DEL FALCO” RIVALTA – PIACENZA (ITALY)

Not far from Milan (one and a half hour driving) we can find this restaurant in a medieval village restored with great attention.

You can find the shop (bottega) with fruit, vegetables, salami and cheeses, wines and liquors. By the side, the restaurant with terracotta flooring, wood beam ceilings and in the summertime an intimate inner courtyard refreshed by a centenarian Wisteria.

The cuisine is strictly bounded to the territory and has been led by the Piazza family  for nearly 40 years!! Sabrina Piazza has been the chef since 20 years ago and keeps the family tradition with great proud and capacity. The cellar is full of very interesting proposals.

Don’t loose this experience and you’ll never forget it.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione