Le scaloppine di vitello con carciofi al profumo di senape. – Veal scallops with artichoke.

18 Feb

Buongiorno!

Meno male che ha smesso di piovere……..oggi sono contenta e ho voglia di qualcosa di veloce, allegro e gustoso…….per cui mi cimenterò con le scaloppine che sono velocissime, i carciofi che sono gustosi e la senape che dà quel tocco di….allegria con il suo colore giallo.

Mettiamoci subito all’opera senza perdere tempo:

Per 4 persone:

  • 3-4 carciofi a cui avete tagliato le punte e tolto la barba centrale. Poi li avrete tagliati a spicchi non troppo grossi e immersi nell’acqua e……
  • succo di limone q.b.
  • 1-2 cucchiai di misto per soffritto tritato
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • 1-2 cucchiai di senape in polvere sciolta in acqua
  • pepe q.b. se piace
  • 6 scaloppine di fesa di vitello , ben battute (sempre del mitico Amedeo per quanto mi riguarda….)
  • farina q.b.
  • (50 g. di burro se preferite usare il burro al posto dell’olio)
  1. Mettete a bagno nell’acqua e limone i carciofi dopo averli tagliati, così non si anneriscono mentre aspettano.
  2. In una padella fate un bel soffrittino di olio e verdure tritate, aggiungetevi i carciofi ben scolati, salateli  e  fateli saltare a fuoco vivace per qualche minuto.
  3. Proseguite  la cottura per circa 10 min. con il coperchio dopo averli bagnati con poca acqua rigorosissimamente calda nella quale avrete sciolto la senape, pepate se volete.
  4. Si potrebbero sfumare con il vino bianco, ma i carciofi non amano il vino!
  5. Lo sapevate che la cynarina, contenuta in grande quantità nel carciofo, altera il nostro senso del gusto agendo sulle nostre papille gustative? Sembra che la maggior parte di noi dopo aver mangiato un carciofo, percepisca quello ch e segue molto dolce.  Il vino, al contrario, necessita di equilibrio; tenete presente, inoltre, che  i tannini del vino rosso e quelli del carciofo non vanno affatto d’accordo……per cui solo bianco e con bollicine, fidatevi è risaputo.
  6. Ma torniamo alle nostre scaloppine: mentre i carciofi cuociono (di tanto in tanto aggiungete acqua se serve) , infarinate la carne per bene, poi scrollatela così eliminerete la farina in eccesso che nella pentola….”fa mappazza” (licenza poetica), e aggiungietela  ai carciofi nella pentola.
  7. Cuociete da entrambe le parti per pochi minuti e….voilà il piatto è pronto!
  8. NOTA: la vera scaloppina di vitello è cotta nel burro e già vedo facce scandalizzate perchè ho usato olio……avete ragione, assolutamente ragione, ma con l’olio sono più sane…….a me questo compromesso non dispiace……è sempre una questione di priorità.
Own work

senape, mustard, senape, mustard

VEAL SCALLOPS WITH ARTICHOKE (AND MUSTARD)

Hi! today is a nice day and we will try something quick, tasty and colored. Scallops are quick, artichokes are tasty and mustard is colored: perfect!!

4 servings:

  • 3-4artichokes hearts marinated into water and lemon
  • 2 spoons of minced vegetable mix (onion, carrot, celery)
  • 3 spoons of extra virgin olive oil
  • salt to taste
  • 1 or 2 spoons of powdered mustard mixed with a little water
  • pepper if you like
  • 6 veal scallops
  • flour for dredging veal
  • (50 g. butter if you prefer cooking with butter instead of  oil)
  1. Cut the artichokes in segments and keep them in lemon water.
  2. In a large skillet heat the oil over medium heat, add the vegetable mix and sautè for few minutes.
  3. Add the artichokes,  season with salt and pepper and sautè them quickly.
  4. Add water  (hot, it’s important) and mustard, cover with the lid and cook for 10 minutes at low heat.
  5. You could add wine, but wine and artichokes doesn’t love each other because of tannin……use only sparkling white wine, in case.
  6. Meantime, dredge the veal scallops in the flour and  shake off the excess: add them to the artichokes and sautè until just cooked through (few minutes).
  7. Buon sppetito!!!
  8. If you prefer, you can use butter instead of oil.

7 Risposte to “Le scaloppine di vitello con carciofi al profumo di senape. – Veal scallops with artichoke.”

  1. lorena febbraio 18, 2011 a 10:57 #

    …..ti passo questa con molta umiltà….Non vuole essere un suggerimento sia chiaro. Lo chef che teneva i corsi di cucina ai quali andavo suggeriva di mettere i carciofi, e le verdure che anneriscono, a bagno nell’acqua con un cucchiaio di farina bianca disciolta invece del succo di limone. In effetti funziona , la farina si scurisce e le verdure rimangono inalterate.
    Baci

    • cuocona febbraio 18, 2011 a 11:30 #

      Ehi ma questa è un’idea fantastica!! A volte, infatti, il gusto del limone rimane un po’ troppo persistente…………in questo modo si risolve il problema!!! Grazie Lorena, suggerimenti come questi fanno la differenza!!!!

  2. Elisabetta de Candia febbraio 18, 2011 a 15:58 #

    Questa ricetta l’ho fatta già mia, visto che in frigo ho sia le scaloppine che i carciofi……..
    le preparo stasera per cena.
    Grazie

  3. Gianluca febbraio 20, 2011 a 12:03 #

    Orne cara, invitante l’abbinamento della senape alle scaloppine coi carciofi ma dove posso trovare la senape in polvere?
    Ho fatto il risotto coi broccoli e gamberi…delizioso, ho fatto un figurone, grazie!
    un bacio e buona domenica

    • cuocona febbraio 20, 2011 a 20:55 #

      La trovi facilmente Gianluca, anche all’Esselunga, io prendo la Colman’s, ti posto il link. Un bacione!!

  4. elena capucciati marzo 2, 2011 a 17:56 #

    salve ornella,ho provato le sue ricette….buonissime detto da tutti in famiglia….ho fatto le scaloppine ad alcuni amici e ne sono rimasti entusiasti grazie ornella x questo glog

  5. cuocona marzo 3, 2011 a 22:51 #

    grazie!!!! Io a casa malata…..da non crederci….saltato ny, un casino……un bacione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Fables de Sucre

Fables de Sucre, il blog a quattro mani di Claudio e Eva, che raccontano favole dolci e qualche volta salate, e storie di Casa Fables fatte di amore per la cucina e il cibo

Cooking Loving Sharing

dentro e fuori la cucina

Con Un Poco Di Zucchero

Quel che accade nella cucina di una food blogger

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina

ci vuole passione

ViaggiandoMangiando

ci vuole passione

feel free, naturalmente, gluten free

Il buon cibo è anche gluten free

la gelida anolina

ci vuole passione

Chez-Babs

ci vuole passione

ci vuole passione

Ecocucina

Laboratorio di ricette per una cucina a costo e impatto (quasi) zero

Associazione La Trottola

... La Bottega delle Cose di Casa d'Altri

Con le mani in pasta

Diario culinario di una mamma metà cuoca, metà contadina

Anice&Cannella

ci vuole passione